Segratesolidale trasloca in Centro e lancia una campagna reclutamento nuovi volontari

Segrate Solidale trasloca da Rovagnasco a Segrate Centro. Con l'occasione lancia una campagna reclutamento nuovi volontari: il volontario deve essere sensibile alle problematiche sociali, aperto al confronto e disponibile all’ascolto

Segrate Solidale

Segrate Solidale I volontari dello sportello

Segrate Solidale trasloca dalla vecchia sede a Rovagnasco e con l'occasione lancia una campagna reclutamento nuovi volontari. Dal 3 dicembre si trasferisce in Centro a Segrate, presso il Circolo ACLI all’interno degli spazi della Parrocchia di Santo Stefano. «A chi non ci conosce già – spiega Liliana Radaelli, una delle promotrici dell'iniziativa – diciamo che lo sportello gestito dalla nostra associazione si occupa di offrire assistenza a coloro che hanno problemi di disoccupazione o comunque problemi legati al lavoro. Cogliamo l'occasione del cambio della sede per lanciare un appello: abbiamo bisogno di nuova linfa. E quali caratteristiche deve avere il volontario che noi cerchiamo? Prima di tutto essere sensibile alle problematiche sociali, aperto al confronto e disponibile all’ascolto. L’impegno richiesto non è molto: 2 o 4 ore settimanali, ma è importante saper usare pc e sarebbe anche utile saper navigare in internet. Niente paura, il volontario sarà affiancato a qualcuno con più esperienza e sono previsti anche momenti di formazione. Per saperne di più venite a trovarci, telefonate o mandateci una mail». I volontari sono presenti nei giorni di mercoledì, dalle 17 alle 19, e giovedì dalle 10 alle 12. L'indirizzo mail a cui scrivere è: Segratesolidale@gmail.com e il recapito telefonico: 3895274413. I volontari colgono l’occasione per ringraziare il CPS di Rovagnasco e le volontarie della biblioteca per la generosa ospitalità.
Cristiana Pisani