Guadagnare in periodo di crisi: le opportunità del trading di titoli azionari

Fare soldi acquistando e vendendo titoli bancari è possibile, basta imparare a farlo correttamente

Grazie all’ampia diffusione di internet e dei conti correnti dotati di servizio di home banking, oggi investire nei titoli azionari è un’attività fruibile da una grande quantità di persone. Per svolgere questo tipo di attività in modo remunerativo non serve avere una laurea in economia, anche se sicuramente giova avere delle conoscenze in ambito finanziario.

Come funziona

I guadagno dal trading di azioni avviene in diversi modi. Il principale consiste nella compravendita stessa dei titoli azionari: oggi si acquistano dei titoli che hanno un certo valore, per rivenderli nel momento in cui il loro valore sarà aumentato, in modo da percepire un guadagno. Alla cifra ottenuta è necessario sottrarre le eventuali commissioni richieste dalla banca, che funge da intermediario nelle operazioni di acquisto e vendita dei titoli. Inoltre si devono considerare anche le tasse che, anche se hanno aliquote abbastanza basse, pesano sicuramente sul bilancio finale. Un ulteriore guadagno proviene invece dai dividendi: ogni azienda suddivide periodicamente un bonus a tutti i suoi azionisti. I dividendi possono essere consegnati ogni trimestre, o anche una sola volta all’anno, non esistono obblighi di legge, quindi conviene informarsi prima di acquistare delle azioni. I dividendi sono suddivisi secondo il numero di azioni possedute, non importa da quanto tempo l’azionista ne sia venuto in possesso.

Scegliere le azioni giuste

La compravendita di azioni porta con sé anche un rischio intrinseco: se si acquistano dei titoli la cui quotazione tende a scendere progressivamente, al momento della vendita non si potranno recuperare i capitali investiti inizialmente, realizzando una perdita. Per evitare che questo avvenga è bene scegliere le azioni da acquistare con oculatezza. Spesso gli sconvolgimenti a livello finanziario arrivano come fulmini a ciel sereno, o almeno questo sembra accadere a chi non è addentro a questo particolare mondo. Infatti chi segue da vicino le questioni che riguardano i mercati in genere è in grado di prevedere la maggior parte degli scossoni che portano alle maggiori perdite. Per scegliere le azioni giuste è importante mantenersi informati regolarmente, utilizzando gli strumenti disponibili, ossia i diversi siti internet dedicati alla finanza, o anche i quotidiani che riportano fedelmente tutti gli avvenimenti.

Vendere e acquistare

La vendita e l’acquisto di un titolo azionario può avvenire in qualsiasi momento della settimana, in genere in orario d’ufficio (quando la banca può effettuare la transazione). Non esiste alcuna regola o norma che obblighi a vendere un’azione dopo un dato periodo di tempo, quindi è possibile anche inserire nel proprio portafoglio qualche titolo da mantenere a lungo termine, anche per alcuni anni. Nel frattempo si godrà dei dividendi, spesso ricevendone un buon guadagno, molto più elevato rispetto a quello ottenibile lasciando il capitale in un conto corrente bancario. Uno degli atteggiamenti migliori che si possono mantenere quando si gioca in borsa consiste nell’investire una quota del capitale in questo modo, in genere il 20-50%, scegliendo delle società quotate in borsa nei mercati emergenti, o tra le aziende che negli anni hanno mostrato più solidità. Le restanti quote di capitale possono essere utilizzate per acquisti a breve termine, con rivendita delle azioni entro il mese dal giorno dell’acquisto.

Qualche piccolo suggerimento

Grazie alle tante informazioni in tempo reale che si possono trovare online, oggi è molto più semplice mantenersi aggiornati sull’andamento dei titoli azionari; alcune Banche propongono ai loro clienti anche la possibilità di ottenere informazioni in tempo reale sui titoli in portafoglio, in modo da poter decidere rapidamente per un ulteriore acquisto o per la vendita di tutti i titoli in possesso. Spesso gli avvenimenti nel mondo economico e finanziario suggeriscono di effettuare acquisti e vendite in tempi brevissimi, quindi conviene rivolgersi ad un intermediario che risponda alle nostre richieste in tempi brevi, per evitare di perdere l’attimo e di non riuscire a piazzare l’ordine per tempo. Visto che molte persone che si dedicano agli investimenti in borsa sono comuni mortali, con un lavoro a tempo pieno, questo tipo di possibilità  sono di fondamentale importanza, visto che non tutti possono restare incollati al monitor del computer per verificare il valore delle loro azioni.

Diversificare è la strada

Da anni la diversificazione è uno dei principali suggerimenti forniti da qualsiasi consulente finanziario. Diversificare significa spalmare il proprio capitale su un certo numero di acquisti di titoli azionari, evitando di giocarsi tutto in un’unica grossa operazione. In linea generale conviene infatti acquistare un certo titolo che ci sembra interessante impiegando solo il 5-10% delle nostre totali disponibilità. In questo modo si evita che ogni scossone in discesa porti a perdite particolarmente ingenti. Basta aggiornarsi sulle quotazioni della monte dei paschi di siena, per fare un esempio, per comprendere che avere tutto il proprio capitale investito in un singolo titolo azionario può essere una scelta assai pericolosa, che ci può portare rapidamente al tracollo.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017