Consumi in aumento: tra le voci ci sono anche le spese mediche

Nella regione Lombardia nei primi mesi del 2016, si registra un incoraggiante aumento dei consumi

Consumi in aumento dell'1,9% rispetto allo scorso anno

Il 2015 è stato senza ombra di dubbio un anno difficile, ma comunque fondamentale per il passaggio da una crisi profondamente radicata nell'economia italiana, ad un periodo di parziale ripresa. I primi mesi del 2016, infatti, stanno testimoniando un incoraggiante aumento dei consumi da parte dei cittadini, soprattutto in Lombardia: una regione che, più di altre, sembra essersi messa alle spalle i lunghi mesi di difficoltà economiche. 
Stando ai dati raccolti da RegiosS sulla Lombardia, infatti, la regione ha registrato un tasso di variazione dei consumi in aumento dell'1,9% rispetto allo scorso anno: un dato notevole, soprattutto se paragonato alla media nazionale dei consumi, salita invece dello 0,8%.

Le categorie di spesa e l'accesso ai finanziamenti

In Lombardia, così come in Italia in generale, le persone sono tornate ad acquistare. E acquistano davvero di tutto. Dalle lavatrici agli Smartphone, passando per i viaggi, i weekend nelle SPA, le cene nei ristoranti e ovviamente i cibi, le auto e le case: le categorie di spesa che hanno maggiormente contribuito all'aumento dei consumi sono senza dubbio i settori della tecnologia, dell'automotive, del turismo e dell'enogastronomia. E nessuno di questi settori è stato esente da una caratteristica comune: il sempre maggiore accesso a prestiti e finanziamenti. 
Un elemento che testimonia la rinnovata fiducia dei cittadini nei confronti delle banche, soprattutto quando si tratta di affrontare gli alti costi dovuti alle spese sanitarie, che comportano un esborso di migliaia di euro ogni anno: in questo senso sono spesso richiesti piccoli finanziamenti per le cure meno onerose, che magari si preferisce pagare a rate. Fortunatamente è possibile effettuare il confronto per prestiti di piccoli importi su Facile.it, il noto comparatore che seleziona le migliori offerte presenti sul mercato, consentendo di ottenere anche piccole somme a tassi ragionevoli.

Il costo annuale delle spese mediche

L'Italia è senza dubbio un paese molto costoso, anche per quanto riguarda le spese mediche. Stando a un'indagine di mercato condotta da Altroconsumo, infatti, in Italia le famiglie spendono dai 2.000 ai 2.500 euro annuali per le spese sanitarie private: inoltre, sempre secondo i dati rilevati da RegiosS, questo si traduce in una richiesta di finanziamenti che va dai 6.100 ai 6.900 euro annuali. Cifre davvero alte, che portano le spese mediche a circa il 14% del budget familiare: una spesa dovuta soprattutto ai prezzi folli dei ticket e al costo ingente degli interventi privati, come ad esempio quello per il dentista, soprattutto quando si hanno figli piccoli o adolescenti. 
Ed è proprio in questo senso che alcune aziende si stanno a tutti gli effetti sostituendo al sistema di welfare dello Stato, proponendo ai propri dipendenti un sistema di pagamento che includa anche le spese dei servizi medici. Il tutto attraverso polizze sanitarie, asili nido per i figli dei lavoratori e permessi finalizzati alla famiglia.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017