Expo: tutto quello che c'è da sapere sulle iniziative dedicate ai bambini

L'Expo 2015 organizza molte attività per i più piccoli, tra divertimento e sensibilizzazione sul tema "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita"

Gli artisti del Piccolo Circo dei Sogni

Gli artisti del Piccolo Circo dei Sogni

L’Esposizione Universale è una straordinaria opportunità educativa attorno al tema portante “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, e per questo Expo 2015 ha sostenuto sin dall'inizio il progetto di un’Area Tematica per i bambini, il Children Park. L’Expo ha infatti messo al centro del villaggio anche i bambini e le famiglie, predisponendo apposite mappe e una serie di eventi destinati in maniera specifica a questo target, ovviamente centrale parlando di nutrimento ed ecologia, ed inevitabilmente di futuro. Sono anche moltissimi gli attori dell’Esposizione che hanno a loro volta sviluppato attività e percorsi legati al mondo dell’infanzia e dei giovani, tanto da creare, all'interno di Expo, una vera e propria “Expo dei bambini”. Vediamo qualche idea, per una visita che possa appagare non solo interessi e curiosità degli adulti, ma che sia il più possibile “Kids friendly”.

Nel parco della biodiversità sono previsti momenti di gioco e di divertimento con le mani nella terra immersi nel verde. Si tratta di una grande fattoria biologica, di 8.500 metri quadrati,  in cui scoprire il mondo del bio incontrando gli agricoltori e vestendo i panni dei contadini per imparare a coltivare nel pieno rispetto dell'ambiente e della biodiversità. Attraverso laboratori, i bambini potranno creare un piccolo orto da portare a casa e da mantenere con cura per raccoglierne i frutti. 

Nella Cascina Triulza, il Padiglione della Società Civile, vicino al Children, le aree dedicate ai bambini e ragazzi sono due: la Biberoneria (Baby Area) e il Children Lab, spazio dedicato ai bambini da 4 a 10 anni attraverso iniziative esperienziali (tre laboratori al giorno alle 11.00, 15.00). Inoltre la Cascina dispone di un’area pic nic nel frutteto e una corte aperta dove i bambini possono giocare e partecipare ad attività educative e ricreative, eventi artistici e culturali dalla mattina alla sera.

La Sfida Fame Zero, tema della partecipazione delle Nazioni Unite ad Expo, sarà alla portata anche dei bambini, grazie alle installazioni dell’Itinerario ONU che spiegheranno anche ai più piccoli come si può sconfiggere la fame e garantire un futuro sostenibile al nostro pianeta, anche attraverso la app-gioco “get to Zero”. 

Il tema principale del Padiglione austriaco e dell’immenso bosco che lo popola è l’aria, principale “alimento” e preziosa risorsa per la vita. Lo ZOOM Children Museum di Vienna in collaborazione con alcuni artisti austriaci ha realizzato delle postazioni interattive e ludico-istruttive dove i bambini potranno sperimentare e apprendere le principali proprietà e funzioni dell’aria avventurandosi all'interno del bosco e interagendo con il principale “alimento” del nostro pianeta attraverso “Colonne d’Aria”. 

Nel Padiglione svizzero sono in programma ogni giorno attività di disegno e pittura, giochi di memoria in formato maxi ed anche una caccia al tesoro. Più vario il menù proposto dal Padiglione dell’Angola, che dispone anche di un Vegetables Garden e di uno spazio cucina dove i bambini saranno guidati a trasformare la materia prima in piatti da consumare, preparando un tipico piatto angolano. 

Nei 250 metri quadri dedicati all'immaginazione dell'Exibition Area di Coop, collocata nella piazza del Future Food District, c’è una specie di astronave con cui si entra in uno spazio dove le più sofisticate tecniche di controllo e analisi sono operative, in un viaggio al centro della sicurezza alimentare per scoprire le opportunità che la scienza e la tecnologia ci offrono per il controllo e il miglioramento della salute pubblica del domani. A fare gli onori di casa anche il robot Yumi, che aspetta i più piccoli all'ingresso del supermercato del futuro. 

Kinder racconta invece la gioia di muoversi ai bambini di tutto il mondo, con un percorso educativo all’insegna del movimento e della fantasia che ruota intorno a un innovativo giardino motorio, pensato per stimolare lo sviluppo fisico, cognitivo e sociale dei bambini. Eventi e conferenze saranno spesso accompagnati dalla presenza dei campioni dello sport. 

Il Consorzio Recupero Imballaggi (CONAI), all'interno del Children Park con un video racconterà ai bambini la storia degli imballaggi e come sono fatti, per arrivare al processo di riciclo e ai nuovi prodotti che possono essere realizzati grazie a una raccolta differenziata di qualità.
 
Il Gruppo Sanpellegrino organizza tre workshop dedicati a bambini, per far comprendere loro l’importanza di una corretta idratazione per il benessere dell’organismo, nonché il ruolo dell’acqua negli equilibri del nostro Pianeta e l’indispensabilità di corrette pratiche di riciclo e risparmio energetico nella vita di ognuno di noi. Ogni workshop ha una durata di circa 45 minuti e viene ripetuto sei volte al giorno per una settimana presso il “Vivaio Scuola”, al terzo piano del Padiglione Italia. 

Lunedì 17 maggio alle ore 16.00 Grom organizza un “Viaggio nel tempo col gelato”: gli insegnanti di Carpigiani guideranno i bambini alla scoperta della storia del gelato ricostruendo antiche ricette di sorbetti e gelati, diffuse dall’antichità al Rinascimento.

Nella Kids Area del Padiglione Alitalia, i bambini potranno non solo partecipare a numerosi giochi interattivi, ma anche immergersi nell’esperienza della realtà aumentata. L’Imagination Lounge permetterà loro di connettersi con il mondo intero, anche visto dall'alto, grazie a veri simulatori di volo: i bambini diventeranno veri piloti e proveranno l’emozione di guidare un aereo verso numerose destinazioni. 
L’Università di Milano-Bicocca ha invece organizzato un “Mare di fiabe”: nel Cluster Isole, mare e cibo studenti e neolaureati del corso di laurea in Scienze della Formazione primaria racconteranno delle fiabe in tema con i Paesi presenti nel Cluster, da quelle ambientate alle Maldive a quelle ambientate sull’isola Hawaii. Le fiabe verranno narrate in italiano, in inglese e francese. Ogni giorno due appuntamenti, mattina e pomeriggio, durante i quali i bambini potranno ascoltare le fiabe seduti su cuscini a forma di bolle d’acqua. 

All'interno dello Slow Food Theater ogni mattina fra le 11 e le 12 ci saranno appuntamenti dedicati alle scuole e alle famiglie, sui temi dello spreco alimentare, acqua, api e tanto altro. Una mostra interattiva racconta il tema della biodiversità con testi, foto, video e installazioni. 

McDonald’s ha invece varato una serie di iniziative per sostenere la scuola e per avvicinare i ragazzi all'Expo. Il progetto è articolato in 3 iniziative: in gita ad Expo è un viaggio premio gratuito per visitare Expo Milano 2015, fra le scuole che avranno inviato apposita cartolina. L'estrazione della scuola vincitrice avverrà a luglio e il viaggio sarà organizzato nel periodo settembre-ottobre. C’è poi un concorso creativo, “Idee che valgono”, per le scuole primarie e secondarie di primo grado, che dovranno realizzare un elaborato (composto da testi, disegni o fotografie) sul tema: “Come possiamo far vivere, anche dopo la fine di Expo 2015, le idee e i valori di questa grande manifestazione?”. Infine tutti potranno partecipare a una raccolta punti che assegnerà punteggio ai singoli istituti italiani e la scuola più votata vincerà 8.000 euro in strumenti didattici e tecnologici.

Spostandoci dall'area Expo dei padiglioni, per tutta l’estate l'Agorà di Expo Milano 2015 sarà dedicata ai bambini. Da sabato 12 luglio, ogni giorno sarà Agorà lo spazio in cui giocare, divertirsi e imparare insieme a tanti altri coetanei. Il Cortile delle Armi del Castello Sforzesco diventerà il cortile dei giochi grazie alla struttura in legno realizzata da Michele De Lucchi per ospitare eventi e manifestazioni. Ad accogliere il giovane pubblico sarà Foody che, per questa occasione speciale, si farà immortalare in simpatici “selfie” e foto ricordo.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017