Peschiera Borromeo, il sindaco ai cittadini: «Il Poliambulatorio non chiuderà»

Il Sindaco Caterina Molinari dichiara: «Diffuse false informazioni, la struttura di via Matteotti non chiude e continuerà a garantire l’erogazione dei principali servizi»

Dall' 1 marzo la struttura ospiterà l'ex guardia medica

L’Amministrazione Comunale di Peschiera Borromeo, congiuntamente con ATS Città Metropolitana di Milano e ASST Melegnano e Martesana, illustra la riorganizzazione del Presidio Territoriale di Via Matteotti.

Il Sindaco Caterina Molinari dichiara: «In queste ultime settimane stiamo assistendo alla diffusione di false informazioni che stanno contribuendo a creare confusione rispetto al futuro della struttura di via Matteotti. Congiuntamente con ATS e ASST stiamo provvedendo a distribuire del materiale informativo e chiarificatore sulle prestazioni fornite dal Presidio e che, ci preme sottolineare, non sta chiudendo. La riorganizzazione del Presidio ha origine dalla valutazione delle prestazioni realmente erogate da ogni distretto in questi anni, il cui esito ha definito l’accorpamento e la redistribuzione di alcuni servizi sul territorio, funzionalmente all’effettivo utilizzo da parte dell’utenza».
 
La riorganizzazione del Presidio Territoriale, definita da ASST e ATS, prevede il mantenimento dei servizi fondamentali erogati fino ad oggi in via Matteotti, nello specifico continueranno a essere presenti: Centro Unico Prenotazioni, scelta e revoca del medico curante, Centro Prelievi, Centro Vaccinale, Centro Dialisi, visite mediche per il rilascio e rinnovo patente. È inoltre prevista la sperimentazione di un Centro polifunzionale amministrativo e sociosanitario integrato (ADI e protesica) oltre a un Nucleo di Cure Primarie per i pazienti cronici.
 
Dall’1 marzo la struttura di via Matteotti sarà pronta per ospitare l’Ambulatorio di continuità assistenziale (ex guardia medica), la cui presenza del medico verrà garantita nei giorni prefestivi dalle ore 19.00 alle ore 24.00 e nei festivi, sabato e domenica dalle ore 8:00 alle ore 20.00. 
Attraverso il numero verde 848800804 i cittadini potranno continuare a usufruire delle visite di continuità assistenziale domiciliare secondo le seguenti modalità: dalle ore 8.00 alle ore 20.00 nei prefestivi, festivi, sabato e domenica e dalle ore 20.00 alle ore 8.00 tutte le notti della settimana.
 
Il Sindaco Molinari conclude: «Mi preme rassicurare quindi i cittadini che la struttura non chiuderà e che l’erogazione dei principali servizi, continuerà a essere garantita come in precedenza. Ritengo inopportuno diffondere informazioni scorrette e non congrue a quanto definito da ASST e ATS, soprattutto a fronte di un incontro pubblico nel mese di ottobre, organizzato dalla nostra Amministrazione e dalla dirigenza di tutti gli enti coinvolti, in cui era stato presentato con chiarezza il piano di riorganizzazione che coinvolge tutti i distretti. È importante sottolineare che nell’ambito di una riforma regionale di tale portata, la nostra città è stata scelta come sede di erogazione di importanti servizi, tra i quali il centro vaccinale. Contesto quindi la scelta di raccogliere firme contro una presunta chiusura: la struttura non chiuderà e rimarrà operativa. È improprio e fuorviante far credere ai cittadini che la struttura interromperà il suo servizio, questo non è quello che accadrà».

L'oroscopo di Girolamo per la festa della donna

In occasione della Giornata internazionale della Donna, scopri insieme a 7giorni quale destino..
08 marzo 2018

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017