Peschiera: il comune chiede 1.538.000 euro di contributi a Regione Lombardia e al Fondo Europeo per l'edilizia scolastica

Approvati i lavori d'intervento anti sfondellamento dei solai delle scuole dell'infanzia, e l'ampliamento della scuola primaria di San Bovio, l'Assessore alla pubblica istruzione è positivo sui finanziamenti

L'Assessore alla Pubblica Istruzione

L'Assessore alla Pubblica Istruzione Marco Righini

Peschiera Borromeo, le scuole dell’Infanzia di Zeloforamagno, Mezzate, Bettola e di San Bovio, necessitano di interventi urgenti. In seguito ai sopralluoghi effettuati, sono stati evidenziati dei problemi, nello specifico, le condizioni dei solai. Nella scuola di Zeloforamagno, già nel 2012 erano stati segnalati dei cedimenti, e nel corso del triennio i solai hanno subito un’evoluzione del fenomeno di sfondellamento. In presenza di carenze di manutenzione, nell'ambito dei solai in laterocemento, si possono verificare dissesti che, sebbene non comportino pregiudizio per la capacità portante complessiva, risultano essere potenzialmente pericolosi, per l’incolumità delle persone. In seguito a delle recenti infiltrazioni di acqua piovana, nella scuola dell’infanzia di Mezzate, i problemi si sono aggravati, tanto che potrebbe verificarsi il distacco dei solai.  Il rischio di cedimento o rottura, potrebbe causare danni e costituire pericolo. A tempo di record gli uffici comunali su indicazione dell'Assessore alla partita, Marco Righini hanno predisposto la documentazione necessaria per richiedere i contributi a fondo perso che Regione Lombardia e Comunità Europea destinano all'edilizia scolastica tramite bandi di gara.

La lista di scuole che presentano rischi di cedimento del solaio è molto lunga e richiederà investimenti ingenti. Le opere di intervento riguardanti le scuole dell’infanzia di Zeloforamagno e Mezzate sono state inserite nel programma opere pubbliche nel triennio 2015/2017, per l’importo complessivo di 135.000 euro. Per la scuola dell’infanzia di Bettola, i lavori di intervento sul solaio sfiorano i 150.000 euro. Anche la scuola dell’infanzia di San Bovio subirà degli interventi, nello specifico, il rifacimento del tetto; le spese complessive per i lavori ammontano a 234.000 euro. Non solo investimenti nella manutenzione, infatti, per quanto riguarda la scuola primaria di San Bovio, è previsto un ampliamento e il costo dei lavori ammonta a 1.600.000 euro. Il Comune quindi ha richiesto contributi a fondo perso per un totale di Euro  1.538.000 pari al 72% della spesa prevista e approvata nei progetti definitivi. Invece i costi previsti per la realizzazione delle opere di protezione da sfondellamento dell’asilo nido di Zeloforamagno ammontano a 61.000 euro, e saranno interamente a carico del Comune. «Un grazie – afferma l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Marco Righini  - all'Amministrazione, alla Giunta e ai dipendenti del settore Lavori .Pubblici, per essere riusciti, seppur in tempi strettissimi, a portare a termine il compito. Incrociamo le dita per l'ottenimento di tutti i finanziamenti». Nessun pericolo per le scuole primarie e secondarie di Bettola e Zeloforamagno, in quanto i lavori sono stati eseguiti negli anni scorsi.

 Stefania Accosa

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017