San Giuliano, va in scena la commedia "La me tusa le spusa un teron", e l'incasso sarà devoluto in beneficenza

Il 9 ottobre all'Ariston andrà in scena la trasposizione teatrale italiana del film americano "Indovina chi viene a cena", per una serata ricca di risate all'insegna della solidarietà

"I Semper Giuvin" sul palco

«Ci sarà molto da ridere» assicura il regista Virginio Poli

San Giuliano Milanese, sul palco dell’Ariston arriva la brillante commedia “La me tusa la spusa un teron”. Ispirato al film del 1967 “Indovina chi viene a cena” con Sidney Poitier, la versione made in Italy vi farà sbellicare dalle risate. Il tema non cambia, ponendo sempre al centro le implicazioni sociali e sentimentali della discriminazione razziale, semplicemente trasportate in ambito regionale, nell'eterno conflitto nord-sud. I protagonisti della commedia sono due giovani innamorati, lui studente del sud, lei figlia di lombardi doc, che al momento di dichiarare il loro matrimonio troveranno una tale contrarietà da parte dei genitori di lei da ricorrere al malocchio pur di scongiurare la loro unione nuziale. Il regista Virginio Poli assicura che «ci sarà molto da ridere». A mettere in scena lo spettacolo sarà la compagnia teatrale amatoriale di San Giuliano “I Semper Giuvin”, il cui compito è quello di mantenere viva la lingua e la tradizione lombarda, e al contempo divertire il pubblico. L’ingresso è ad offerta libera e l'incasso dello spettacolo sarà devoluto all'A.I.R.C., l’Associazione Italiana per la Lotta sul Cancro. Lo spettacolo si terrà il 9 ottobre alle ore 21.00, presso il teatro Ariston in via Matteotti 42 a San Giuliano Milanese. Per ulteriori informazioni: Compagnia Teatrale Amatoriale Sangiulianese - www.isempergiuvin.org, virginio.poli@virgilio.it, tel. 339 3293999.