page contents

Il disastro degli interventi sulla viabilità di Segrate in campagna elettorale

La compagine politica nata nel 2013 da una costola della Lega, si esprime sugli interventi legati alla viabilità in città

Lettera alla Redazione

Lettera alla Redazione

Il buon senso vorrebbe che quando si fanno interventi che penalizzano la viabilità, anche se temporaneamente, si facciano in periodi nei quali si crea minor disagio, di solito nei mesi estivi, luglio e agosto, quando con la chiusura delle scuole e le vacanze, il traffico è molto ridotto.
Però - ed è il caso di Segrate - spesso il buon senso è sacrificato sull’altare della campagna elettorale e i cittadini si trovano ad affrontare disagi a causa di amministratori che vogliono fare toccare con mano agli elettori la loro operosità. 
Ecco allora che si spiega il perché dei lavori in via Gramsci che hanno creato pesanti disagi alla viabilità, anche pedonale, in un tratto di strada sulla quale insistono una banca, un centro analisi e due studi medici per accedere ai quali si era obbligati a lunghe giravolte in cerca di un parcheggio e, una volta parcheggiata la vettura, a gimcane pedonali. Sappiamo che studi medici e centro analisi sono frequentati per lo più da anziani, molti dei quali, purtroppo, hanno difficoltà di deambulazione ma, evidentemente questo ai nostri amministratori non importa granché.
Anche i lavori in via Conte Suardi, di fronte agli uffici postali, con l’eliminazione, speriamo solo temporanea, dei parcheggi non va certamente incontro alle esigenze dei cittadini segratesi che, ancora una volta, sono costretti a gimcane automobilistiche e a percorsi a ostacoli per accedere agli uffici.
E con quali risultati?
Parcheggi sacrificati e strettoie viabilistiche agli incroci nelle quali è problematico il transito, specie per furgoni e camioncini, per fare posto a marciapiedi spropositati di nessuna utilità. 
Particolarmente pericoloso il posizionamento di una piccola aiuola triangolare in corrispondenza dell’imbocco sulla Cassanese da via Conte Suardi che di sera o in condizioni di scarsa visibilità diventa un vero pericolo per gomme e semi assi dei veicoli.
A Lavanderie, in via Redecesio, è stata realizzata una pista ciclabile e si è ristretta la carreggiata trasformando un doppio senso di marcia in un senso unico e diventerà una via a transito riservato ai residenti con conseguente, già in atto, dirottamento del traffico nella parallela via Borioli con grande disagio di quanti devono subire uno spropositato aumento di traffico, compresi T.I.R. e furgoni, davanti alla loro abitazione e inutili giravolte per gli automobilisti.
Non sarà il solito favore a qualche “grande elettore” residente sulla via al quale dà fastidio il traffico davanti a casa alla faccia del benessere e della tranquillità di chi ora deve subire i disagi?
Dopo i disastri della viabilità modificata e delle chiusure al traffico di Segrate centro senza valide soluzioni alternative, causa di allungamenti di percorso per gli automobilisti con conseguente aumento dell’inquinamento ambientale e acustico, dobbiamo aggiungere un nuovo capitolo alle malefatte, forse è il caso di dire maldestramente e incomprensibili fatte, di questa Amministrazione.
Ricordatevelo quando andrete a votare!
Lega Federalista Segratese

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017