page contents

Mediglia, si è insediata la Commissione consiliare bipartisan che affronterà l’emergenza profughi

La Commissione è composta da cinque Consiglieri tre di maggioranza e due di opposizione a cui sarà affidata la Presidenza

Il momento della delibera della Commissione

Il momento della delibera della Commissione Consiglio comunale di Mediglia

Costituzione commissione consiliare speciale - ripartizione prefettizia migranti

Il Consiglio comunale riunitosi in Assemblea mercoledì 21 settembre ha deliberato all’unanimità la costituzione di una Commissione speciale sul tema della “ripartizione prefettizia dei migranti sul territorio di competenza del Comune di Mediglia e in quelli limitrofi”. I membri si riuniranno a titolo gratuito, suggeriranno azioni comuni nel più alto spirito di collaborazione all’interno dei lavori del Consiglio Comunale, atte a  ribadire un netto no alla possibilità di una tendopoli a Bellaria e con lo scopo di:
-Informare compiutamente e tempestivamente la cittadinanza sul tema in oggetto
-Coordinare l’azione politica del Consiglio Comunale di Mediglia con gli uffici comunali preposti e con le analoghe figure istituzionali e amministrative di altri Enti. I componenti della Commissione saranno cinque Consiglieri in quota. Per la Lista X Mediglia- Bianchi Sindaco: Alessandro Bonfanti, Domenico Petito e Giulia Graziano. Per la Lista Progetto Mediglia- Giovanni Cariello Sindaco, Giovanni Spagnoli. Per la Lista La Nostra Mediglia-Mediglia 8 Lega Nord, Vera Cocucci.
Il Sindaco ha chiesto al Consigliere Vera Cocucci attuale membro del Consiglio della Città metropolitana e candidata alle prossime elezioni per il rinnovo dell'organo istituzionale dell'ex provincia di farsi ambasciatrice per un incontro con il Sindaco Giuseppe Sala sulla questione del centro profughi annunciato dal Prefetto a Bellaria.