page contents

Paullo, la lite a distanza fra Pase e Lucente, apre il confronto nel centrodestra

La Lega Nord vuole arginare l’espansione di Fratelli d’Italia nel Sud Est Milano, e non vede di buon occhio l’apertura verso la società civile avviata da Lucente a Paullo

Luvente Vs Pase

Luvente Vs Pase

La polemica è servita

Il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Franco Lucente è convinto che le esperienze di  Tribiano e Mediglia, possano essere la formula per far uscire il centrodestra dall’incapacità di creare un’alternativa  politica anche a Paullo. Infatti a Mediglia e Tribiano hanno vinto le elezioni  due liste civiche di centrodestra, nate dal basso, intorno ad un progetto condiviso. Il modello Lucente però preoccupa la Lega Nord che a Mediglia si è presentata perdendo, con la bicicletta fra Lega Nord e il gruppo di Mediglia8. Anche a Tribiano la Lega Nord non  ha rappresentanza in Consiglio comunale. A incrinare i rapporti fra i due dirigenti, le recenti vicende politiche di Paullo. La lista “Cambiamo Paullo” che riuniva Fratelli d’Italia, Lega Nord e Forza Italia, a sostegno di Renato Pignarca Sindaco, nel 2014 prese parte alle elezioni comunali prendendo tre Consiglieri Comunali. Una volta perse le elezioni si è sciolta come neve al sole. Il candidato Sindaco Pignarca ha creato il gruppo Consiliare Lega Nord e Luca Lavinci e Barbara Bellani , il gruppo Consiliare Aria Nuova per Paullo.  Secondo la platea riunitasi giovedì 16 giugno alla riunione che ha lanciato  “Officina per Paullo”, questa divisione è la causa principale di una minoranza incapace  di fare una politica efficace sul territorio e una opposizione intransigente in Consiglio comunale per contrastare una maggioranza allo sbando. Franco Lucente vede in Riccardo Pase un dirigente lontano dal territorio che antepone le ragioni del suo Movimento piuttosto che le necessità dei cittadini. Riccardo Pase vede in Franco Lucente un pericolo che rischia di avvantaggiare la sinistra. Franco Lucente vuole aprire a chiunque possa contribuire alla realizzazione di un progetto per governare un territorio.  Questo non va giù a Riccardo Pase, che non intende lasciare in mano l’iniziativa al coordinatore Provinciale di Fratelli d’Italia. A suo parere Lucente ha lanciato impropriamente la sua autocandidatura per le comunali del 2019.
Se è vero che il confronto apre al cambiamento, a Paullo il centrodestra ricomincia da questa accesa polemica che ha visto in questi giorni, comunicati al vetriolo e blitz di protesta. Il tutto mentre un più a Sud a San Giuliano Milanese, Lega Nord e Fratelli d’Italia, insieme alle altre forze del centrodestra  hanno espugnato insieme la roccaforte del PD e governeranno insieme la città.
Giorgio Tondi