page contents

#SanGiuliano2016: presentata la coalizione che sosterrà la ricandidatura di Alessandro Lorenzano

Oltre al Pd, la squadra di Centrosinistra conterà le liste civiche “Insieme per San Giuliano” e “Fare bene la nostra città”

Da sx: Gennaro Piraina, Giovanna Bugada, Alessandro Lorenzano e Jacopo Saladini, coordinatore del Pd locale

Da sx: Gennaro Piraina, Giovanna Bugada, Alessandro Lorenzano e Jacopo Saladini, coordinatore del Pd locale

Lorenzano: «Il nostro obiettivo è il 2021»

Presentata la coalizione di Centrosinistra che punterà alla rielezione di Alessandro Lorenzano a sindaco di San Giuliano, allo scopo di bissare il quinquennio al governo della città che sta per concludersi. Nella serata di venerdì 8 aprile, in una sala Consigliare gremita di ascoltatori, la nuova squadra ha fatto la sua prima uscita ufficiale in vista dell’appuntamento elettorale, in programma per il prossimo 5 giugno. Oltre al Partito democratico, la compagine di Centrosinistra comprenderà anche due liste civiche. Si tratta di “Insieme per San Giuliano”, capitanata dall’attuale vicesindaco sangiulianese, Gennaro Piraina, e “Fare bene la nostra città” dell’avvocato Giovanna Bugada, già assessore e vicesindaco all’epoca degli esecutivi di Marco Toni. Nel corso della serata sono intervenuti 12 sostenitori, in rappresentanza dei 72 candidati che figureranno nelle liste elettorali della coalizione. Tra questi hanno figurato sia volti “storici” dell’impegno civile e politico sangiulianese che alcune “new entry”. Tra i primi hanno preso la parola Ezio Mercanti, ex assessore e consigliere comunale, il presidente dell’Auser Enzo Pasta e Ambra Cantoni, avvocato e referente di “Fare Bene la nostra città”. Tra i volti nuovi sono invece intervenuti la venezuelana Maritza Ceballos, residente a San Giuliano da oltre 13 anni, e Sinan Al Qudah, figlio dell’ex consigliera Muntaha Washeh. Le tre forze politiche hanno poi firmato una Carta dei valori che contiene i temi condivisi su cui si è costituita la coalizione che sosterrà Alessandro Lorenzano. Tra i principi previsti figurano trasparenza, partecipazione, sviluppo dell’welfare e delle politiche di sostegno alle famiglie in difficoltà, ma anche centralità del consiglio comunale, sviluppo del territorio secondo i principi della mobilità sostenibile e recupero dei luoghi di aggregazione per sport, cultura e socialità. «Insieme per andare lontano – ha commentato il vicesindaco e referente di “Insieme per San Giuliano”, Gennaro Piraina - . Per una politica senza supereroi, ma che approfondisce, che si confronta, che cerca di capire, ma poi decide assumendosi fino in fondo le responsabilità».
Redazione Web