Ripartono i corsi della società sportiva Piscina Melegnano per la stagione 2018-2019

Nuoto, nuoto paralimpico e fitness dal 17 settembre 2018

La società sportiva Piscina Melegnano

La società sportiva Piscina Melegnano tutte le attività 2018-2019

Ricomincia la stagione sportiva per gli amanti del nuoto e del fitness in acqua. Tutti pronti ai blocchi di partenza, dunque, perché il 17 settembre 2018 ripartono tutti i corsi per la stagione 2018-2019 della società sportiva “Piscina Melegnano”.

La società sportiva “Piscina Melegnano” gestisce ormai dal 2011 l’impianto di piazza F. Bianchi 1, che rappresenta una realtà storica del comune, con l’obiettivo di mantenere e rafforzare un’offerta di qualità per quanto concerne le attività sportive in acqua. Grazie ai corsi di nuoto per tutti i livelli, i corsi di fitness e di nuoto libero in una struttura con una piscina per i piccoli, una piscina coperta da 25 metri e una scoperta da 50 metri è quindi possibile praticare sport durante tutto l’anno.

Oggi la società può contare su circa 1800 iscritti, una squadra agonistica con 80 atleti e, grande novità, dal 2016 anche sulla grande avventura del nuoto paralimpico voluto con forza dall'istruttore e tecnico paralimpico Roberto Florindi.
Le proposte, sia in ambito nuoto che in ambito fitness, sono davvero tante e rivolte a tutte le fasce d’età. I corsi di nuoto per tutte le fasce d’età e livelli sono:

  • Nuoto neonatale: rivolto ai neonati dai tre ai ventiquattro mesi, con lezioni da trenta minuti, si svolge in acqua calda e i piccoli sono affiancati da un genitore e seguiti da un istruttore. In questo modo i bambini imparano ad avvicinarsi all'ambiente acquatico senza timori.
  • Nuoto baby: rivolto ai bambini dai tre ai cinque anni, che vengono seguiti da un istruttore per imparare a coordinare i movimenti e a effettuare i primi spostamenti in acqua in modo autonomo giocando insieme. Ogni lezione, della durata di trenta minuti, è quindi orientata a imparare divertendosi.
  • Nuoto genitore-bambino: per i bambini di due e tre anni, affiancati da un genitore e dall'istruttore, è strutturato in lezioni da trenta minuti e ha l’obiettivo di far prendere confidenza con l’acqua ai bambini in modo divertente e giocoso.
  • Nuoto ragazzi: per ragazzi dai sei ai quattordici anni dedicato a tutti i livelli, dai principianti ai più esperti. I gruppi verranno formati in base alle capacità in modo da avere classi omogenee per livello di preparazione. Le lezioni durano quarantacinque minuti.
  • Pre-agonismo: un corso dedicato ai nuotatori più esperti, rivolto ai ragazzi dai sei ai diciassette anni che verranno suddivisi in due gruppi in base all'età. Le lezioni durano un’ora e hanno come obiettivo quello di preparare i ragazzi alle gare.
  • Amatori: dedicato ai ragazzi tra i dodici e i quindici anni, nuotatori che però non possono frequentare i gruppi agonistici.
  • Nuoto adulti: a partire dai quindici anni è aperto a principianti ed esperti, perché i gruppi saranno formati in base alle capacità natatorie degli iscritti. Le lezioni durano quarantacinque minuti.
  • Adulti avanzato: dedicato ai nuotatori esperti di età superiore ai diciassette anni, è strutturato in lezioni da novanta minuti e si pone l’obiettivo di migliorare ulteriormente le capacità natatorie degli iscritti.
  • Lezioni individuali: un corso dedicato a chi desidera imparare o perfezionare le tecniche del nuoto, concordando giorni e orari con la responsabile dei corsi presso la segreteria.
Nell'ambito del fitness, invece, la società sportiva “Piscina Melegnano” propone:

  • AcquaGym: attività motoria in acqua di varia intensità, si rivolge a tutti, con esercizi che tonificano il corpo e migliorano coordinazione e capacità cardiovascolari. Il tutto a ritmo di musica.
  • AcquaPower: corso adatto a tutti i tipi di pubblico, con lezioni da quarantacinque minuti di intensità medio-alta che si svolgono sempre a ritmo di musica per allenare tutti i muscoli.
  • AcquaCircuit: corso rivolto a tutti, prevede lezioni  suddivise in due parti; una per la bonificazione della parte alta del corpo attraverso l’uso di manubri e galleggianti alle mani, l’altra per rassodare addominali, gambe e glutei tramite l’utilizzo dello step.
  • AcquaBike: attività adatta a tutti, si svolge in sella a una cyclette specifica per l’utilizzo in acqua. L’allenamento è intenso e coinvolge soprattutto gambe, glutei, addominali e braccia, migliorando l’estetica del corpo ma anche l’efficienza cardiovascolare.
  • AcquaBike+AcquaKick: corso strutturato con lezioni ad alta intensità divise in due stazioni di lavoro, la prima con allenamento a corpo libero e la seconda con l’uso di cyclette apposite. Scopo del corso è quello di tonificare il corpo, migliorare la respirazione e le capacità cardiovascolari.
  • AcquaGag: le lezioni di questo corso si concentrano principalmente sulla parte bassa del corpo – addominali, gambe e glutei – per migliorare il tono muscolare e il sistema cardiocircolatorio.
  • AcquaPosturale: questo corso si propone di migliorare la stabilità e il benessere in acqua degli utenti attraverso un riequilibrio posturale, con esercizi che coinvolgono tutta la muscolatura e favoriscono al contempo il rilassamento per l’adozione di movimenti corporei corretti.
  • DolceGym: un'attività motoria in acqua con esercizi di intensità moderata è adatta anche alla terza età.
  • H2O Treadmill: corso che utilizza il tapis roulant in acqua per rafforzare il tono muscolare delle gambe, migliorando la forma fisica e allentando lo stress.
  • Gestanti: per le future mamme, un corso dedicato al loro benessere per alleviare il mal di schiena, migliorare la circolazione delle gambe e donare un senso di leggerezza e relax anche grazie al lieve massaggio dell’acqua.
Menzione a parte merita il PM Team Paralimpico, la nuova realtà agonistica della “Piscina Melegnano”. Anche i nuotatori paralimpici torneranno in vasca il 17 settembre 2018 con alcune importanti novità, di cui ci ha parlato direttamente il tecnico Roberto Florindi, al quale abbiamo chiesto anche di raccontarci come è nata questa avventura: «Sono sempre stato nel mondo del nuoto, prima come agonista e poi prendendo i brevetti da istruttore e bagnino ma ho finito per occuparmi d’altro lavorando in piscina nel tempo libero. Cinque anni fa mi sono ritrovato a fare una scelta di vita e professionale, così ho cominciato a lavorare in piscina come istruttore facendo nuovamente i brevetti. Da lì, osservando i corsi, gli allievi e facendo delle valutazioni, ho iniziato ad appassionarmi al mondo della disabilità perché mi sono reso conto che c’erano tantissimi ragazzi portatori di disabilità che venivano in piscina e facevano lezioni sempre in rapporto di uno a uno con il singolo istruttore. Ho deciso allora di fare il corso per tecnico della Federazione paralimpica e due anni fa ho presentato il mio progetto al Comune di Melegnano. L’idea di base era quella di creare un gruppo in cui i ragazzi potessero confrontarsi tra loro senza alcun obiettivo tecnico o agonistico da raggiungere; volevo che trovassero una sorta di “contenitore” per interagire. Siamo partiti con tre ragazzi e lo scorso anno siamo arrivati ad averne dodici».

Ma il gruppo paralimpico di Roberto Florindi ha anche altre peculiarità: «Di solito i nuotatori con disabilità fisica e quelli con disabilità intellettiva relazionale sono suddivisi in due squadre proprio in base alla tipologia di disabilità; o sono nella Federazione italiana sport disabili intellettivi relazionali (Fisdir) o nella Federazione italiana nuoto paralimpico (Finp). Io ho scelto di non creare divisioni e unire entrambe le tipologie in un unico gruppo, senza limiti di età e coinvolgendo le famiglie in tutte le attività perché questi ragazzi vanno vissuti a 360 gradi e chi li allena deve diventare per loro un punto di riferimento non solo come istruttore e anche al di là dell’aspetto agonistico. Per questo mi sono fatto aiutare dalla collega Paola Pellegri – altro punto fermo del progetto – a creare un gruppo solido e poi a proporre qualcosa di più ambizioso, come qualche gara, e abbiamo visto che i ragazzi si sono messi in gioco sia a livello sportivo che dal punto di vista psico-sociale. E sono arrivati i successi. Tanto che a maggio 2017 abbiamo partecipato ai campionati italiani di società a Lignano Sabbiadoro arrivando tredicesimi e andando oltre qualsiasi aspettativa».

E quali saranno le grandi novità per la nuova stagione? Come ci dice Roberto «il lavoro da fare è tanto e il percorso va fatto a piccoli passi, ci vuole una grande preparazione di base – sia a livello tecnico, ma soprattutto a livello psicopedagogico – perché questi ragazzi si entusiasmano facilmente per entrare in squadra ma se gli si danno troppe aspettative è altrettanto facile perderli. Perciò quest’anno abbiamo deciso di fare altri due passi in avanti. Per prima cosa daremo ai ragazzi la possibilità di venire a nuotare due volte a settimana, mentre prima infatti i due gruppi in cui erano suddivisi venivano solo il mercoledì dalle 18.45 alle 21.00 ora daremo loro anche il lunedì come opportunità di allenamento. Non è un obbligo, ma una possibilità per loro in modo che possano più facilmente dare continuità alla mobilità psicofisica. E poi ci sarà la seconda novità, che sarà una bella sorpresa per i ragazzi: un progetto di inclusione che si terrà tutti i sabato pomeriggio con i ragazzi del nuoto della Federazione italiana (Fin)».

Per il nuoto paralimpico, l’unica cosa da tenere presente è che i ragazzi possono iniziare a partecipare alle gare nazionali dai dieci anni in su mentre per quelle internazionali si va dai dodici anni in su. Ma è evidente che l’obiettivo primario di questo progetto sia quello di integrare prima ancora di gareggiare… Quando si dice «l’importante è partecipare».

Per tutte le informazioni sui corsi della società sportiva e sul nuoto paralimpico potete visitare il sito www.piscinamelegnano.it oppure scrivere a info@piscinamelegnano.it e paralimpico@piascinamelegnano.it o chiamare la segreteria allo 02-9835628 da lunedì al sabato negli orari di apertura.
Corso nuoto neonatale 3-24 mesi

Corso nuoto neonatale 3-24 mesi orari primo quadrimestre

Corso nuoto baby 3-5 anni

Corso nuoto baby 3-5 anni orari primo quadrimestre

Corso Genitore-bambino 2-3 anni

Corso Genitore-bambino 2-3 anni orari primo quadrimestre

Corso nuoto ragazzi 6-15 anni

Corso nuoto ragazzi 6-15 anni orari primo quadrimestre

Corso nuoto amatori 12-15 anni

Corso nuoto amatori 12-15 anni orari primo quadrimestre

Corso nuoto adulti dai 15 anni in su

Corso nuoto adulti dai 15 anni in su orari primo quadrimestre per corso adulti e adulti avanzato

Tutti i corsi fitness proposti dalla società sportiva

Tutti i corsi fitness proposti dalla società sportiva con indicazione dell'intensità di allenamento

Acquafitness

Acquafitness tutto il programma 2018-2019

Corso fitness Gestanti

Corso fitness Gestanti orari e benefici del corso dedicato alle future mamme

Il nuoto paralimpico

Il nuoto paralimpico con il tecnico Roberto Florindi

Gli orari della segreteria

Gli orari della segreteria per tutte le informazioni