Il CdA di Afol salvo per un soffio. Luca Gandolfi (Idv): la maggioranza si sta sgretolando

Nelle scorse settimane, una sentenza del Tar aveva sancito l’illegittimità della nomina di Luigi Degan, neo eletto Direttore Generale di Afol, l'Agenzia per la Formazione l'Orientamento e il Lavoro della Provincia.

Alla luce di tale sentenza, nella giornata di ieri, giovedì 19 gennaio, una mozione presentata in Consiglio provinciale ha chiesto al Presidente della Provincia, Guido Podestà, di revocare immediatamente l'intero Cda dell’Agenzia. Il risultato della votazione ha di fatto sancito il respingimento della mozione, ma sul filo del rasoio. «Podestà si è salvato per soli due voti – ha commentato Luca Gandolfi, Capogruppo dell’Italia dei Valori in Consiglio Provinciale -. Venti consiglieri hanno votato in modo contrario, 19 a favore e due schede bianche. Peccato che la maggioranza in aula contasse 26 presenti. Questo è chiaramente un segnale. La votazione a scrutinio segreto ha confermato le perplessità che anche nel centrodestra ormai sono palesi».

Redazione Web

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017