Massimo Gatti: salvaguardare i lavoratori della Nokia-Siemens-Jabil

I 325 lavoratori dello stabilimento Nokia-Siemens-Jabil di Cassina de Pecchi attraversano settimane di forte preoccupazione.

Lo scorso mese di settembre, infatti, Jabil ha indicato il 12 dicembre prossimo come data della cessazione delle attività per la fabbrica sita in provincia di Milano, chiedendo la conseguente mobilità per tutti i dipendenti. A tal proposito Massimo Gatti, capogruppo in Provincia di Milano per la Lista un’Altra Provincia-PRC-PdCI, è intervenuto a sostegno degli operai che vedono a serio rischio il loro posto di lavoro. «Il disinteresse totale di Governo e Regione, entrambi targati PDL e Lega – ha dichiarato - su questa vertenza aperta da mesi è vergognoso. Si straparla di investimenti milionari su Expo e banda larga e poi si lasciano a casa centinaia di lavoratori che rappresentano l’eccellenza nel Paese proprio nel ramo delle telecomunicazioni. Le Istituzioni tutte, a partire dalla Provincia di Milano, devono fare fino in fondo il loro dovere per difendere il lavoro e rilanciare l’occupazione e aprire una vertenza per far pagare il conto agli speculatori».
Redazione Web

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017