Palazzo Isimbardi promuove i territori al di fuori della città

Uno dei primi passi verso l’Esposizione Universale è proprio “Expo fuori le Mura”, dove intendiamo aprire a tutti i Comuni del Milanese Expo 2015 con interconnessioni tra i poli industriali, commerciali, turistici e attrattivi che già esistono in Provincia di Milano e che, nei pochi anni che ci dividono dall’Esposizione Universale, saranno quelli decisivi per potenziare infrastrutture, vie di comunicazione nel territorio che compone la grande Milano, fiore all’occhiello di tutte le province italiane dal punto di vista artistico, storico, economico e industriale. Con “Expo fuori le Mura” siamo in un contesto territoriale dove la Provincia vuole inserire il sito Expo al di fuori della città, attraverso un percorso di valorizzazione di tutto il patrimonio insito nella provincia, dove il tema centrale deve risultare l’acqua, il benessere. E in tutto questo – conclude l’assessore Fabio Altitonante – non mancherà un coinvolgimento del Comune di Segrate e di Peschiera Borromeo».
Si è inoltre, da poco concluso, il convegno “Expo fuori le Mura”, organizzato dall’Ente provinciale a Milano, in cui sono stati presentati i progetti e le iniziative che si svilupperanno per il 2015. All’appuntamento erano presenti numerose autorità, le quali hanno avuto modo di confrontarsi sulle tematiche inerenti a un evento di tale portata, concentrando l’attenzione sulla creazione e l’integrazione di infrastrutture locali e interconnessioni di carattere ambientale con le grandi infrastrutture strategiche.

I pareri dell’assessore provinciale Fabio Altitonante sugli ultimi avvenimenti politici

Incontriamo Fabio Altitonante, assessore provinciale con deleghe alla Pianificazione del Territorio e Programmazione delle Infrastrutture, alla serata organizzata per celebrare l’annessione del gruppo civico “Peschiera nel Cuore” al Popolo delle Libertà.

Un parere a caldo sulla kermesse organizzata in occasione dell’annessione di “Peschiera nel cuore”?
Una serata molto positiva, un clima di entusiasmo, tanti amministratori a partire dal Sindaco, dal Presidente del Consiglio comunale, gli assessori, i consiglieri. Credo che sia un segnale importante dell’attenzione che dà l’amministrazione comunale a queste elezioni regionali. È sempre più importante fare una politica di rete o, che dir si voglia, di squadra fra tutti i livelli istituzionali. Ritengo quindi che sia molto significativo l’impegno che c’è e che ci sarà, anche in maniera più concreta, per queste elezioni regionali del 28 e 29 marzo.

Quale opinione si è fatto sulle prossime elezioni regionali?
Credo che sia importante per un territorio riconoscersi in un modo di fare politica. Le regionali sono le uniche elezioni rimaste insieme a quelle comunali dove si sceglie una persona. Persona che deve avere un legame sul territorio. Credo che Stefano Maullu, come ha ribadito il sindaco Antonio Falletta, abbia dimostrato il suo valore mediante il lavoro e l’attenzione profusa a Peschiera Borromeo. Non si vince per caso un’elezione in un paese dopo anni di malgoverno della sinistra.

Maurizio Zanoni

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017