Le principali novità introdotte dalla legge di stabilità per il 2015

Importanti consigli riguardanti le nuove normative 2015

ADC Consulting

ADC Consulting Ci prendiamo cura della tua azienda

Tra le principali novità introdotte dalla legge di stabilità per il 2015 ricordiamo: 
a) la conferma del bonus di 80 euro; 
b) la possibilità di chiedere l’erogazione diretta del T.F.R. in busta paga; 
c) la previsione di sgravi contributivi a favore di chi assume lavoratori in mobilità/a tempo indeterminato; 
d) viene ampliata la deduzione IRAP sul costo del lavoro, anche alle società agricole; 
e) vengono introdotte nuove possibilità di ravvedimento operoso; 
f) vengono modificate le modalità di concessione del credito d’imposta per ricerca e sviluppo; 
g) la proroga al 2015 della detrazione per le spese di recupero del patrimonio edilizio e per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici e di riqualificazione energetica;
h) la proroga della rivalutazione di terreni e partecipazioni con versamento dell’imposta sostitutiva nella misura del 4%-8% entro il 30.6.2015; 
i) l’introduzione di un regime forfettario che prevede l’applicazione di un’aliquota sostitutiva delle imposte del 15%, in sostituzione dei precedenti 3 regimi super semplificati.

In questa sede tratterò solo alcune di queste novità, magari riservandomi di approfondire le altre in un secondo intervento, oppure personalmente contattandomi tramite la Redazione di 7 Giorni.
Agevolati al 65% le spese sostenute per riqualificazione energetica nel periodo 06.06.13/31.12.15. L’agevolazione viene riconosciuta anche per gli interventi su parti comuni condominiali, per l’acquisto e la posa di schermature solari, o di impianti di climatizzazione invernale.
In riferimento agli interventi di recupero edilizio, la detrazione IRPEF del 50% si applica alle spese sostenute dal 26.06.12 al 31.12.15, stesso per le agevolazioni sull’acquisto di mobili finalizzati all’arredo, nonché degli elettrodomestici rientranti nella categoria A+ (A per i forni). Fino al 31.12.2015 tali spese sono agevolate nella misura del 65% per un massimale di 96.000 euro. Sale all’8% la ritenuta che banche e Poste sono tenute ad operare all’atto dell’accreditamento dei bonifici relativi a spese per i suddetti interventi di recupero.
TFR in busta paga. Viene introdotta, in via sperimentale e limitatamente al periodo 01.03.15/30.06.18, la possibilità per il lavoratore dipendente (da almeno sei mesi) di richiedere la liquidazione mensile del TFR. Rimangono esclusi i lavoratori dipendenti pubblici, di aziende sottoposte a procedure concorsuali o dichiarate in crisi. I datori di lavoro con meno di 50 dipendenti, hanno la possibilità di finanziare tali erogazioni, accedendo a specifici prestiti bancari ai quali si applicheranno tassi di interesse agevolati.
Bonus bebé. Per ogni figlio nato o adottato nel periodo compreso tra il 01.01.2015 ed il 31.12.2017, è previsto un bonus di 960 euro annui, purché il reddito ISEE del nucleo familiare non sia superiore a 25.000 euro annui. Viene raddoppiato se il reddito non sia superiore a 7.000 euro. Il bonus viene erogato mensilmente fino al terzo anno di età del bambino o di adozione, e l’assegno verrà erogato direttamente dall’INPS, a seguito di apposita domanda.

Alessandro Delle Cese
Dottore Commercialista  
MILANO - MONZA 

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017