Milano: una cascata di soldi dal Governo per il trasporto pubblico

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha stanziato la cifra record di quasi 400mln di euro. Previsti investimenti in particolare su linee M2 ed M4 e per l’acquisto di nuovi tram

Granelli: «Potremo potenziare i progetti in corso»

«Un’ottima notizia che ci permette di andare avanti nei progetti di potenziamento delle infrastrutture del trasporto pubblico in città e nei territori dei Comuni della città metropolitana, perché Milano assomigli sempre più alle città europee e possa avere un trasporto pubblico competitivo per combattere la congestione e l'inquinamento dell'aria». Così Marco Granelli, assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano, accoglie l’annuncio dello stanziamento da parte del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di 1,397 miliardi per le linee metropolitane, filoviarie e in generale del trasporto rapido di massa nelle città che, a Milano e in Città Metropolitana, si tradurrà in fondi per circa 396,5 milioni di euro.

M4
Per quanto riguarda la realizzazione della nuova linea metropolitana M4, circa 103,5 milioni saranno impiegati per finanziare un pacchetto di interventi in variante che comprende, tra le altre cose, la realizzazione di una passerella che permetterà il collegamento completo tra piazza Tirana e il quartiere Ronchetto sul Naviglio. Questo permetterà al quartiere Ronchetto e ai cittadini che provengono da Buccinasco e Corsico di arrivare alla M4 San Cristoforo con le ciclabili e con gli autobus. Si interverrà poi sulla viabilità con alcune modifiche attorno a numerosi cantieri, come largo Augusto e San Babila, Lorenteggio e Santa Sofia. Il finanziamento permetterà anche alcune varianti relative alla tutela di beni storici o di ritrovamenti archeologici. Un ulteriore piccolo contributo andrà al passaggio tra M4 Sforza e Missori M3

M2
Una quota di circa 134 milioni sarà impiegata per il nuovo sistema di segnalamento e per interventi sull’impianto ferroviario di tutta la linea metropolitana M2, permettendo così di inserire altri treni e aumentare del 20 per cento la capacità di trasporto nelle ore di punta.

NUOVI TRAM
Circa 90 milioni saranno investiti nell’acquisto di 50 nuovi tram bidirezionali a pianale ribassato, essenziali per le metrotranvie Milano Maciachini M3 Desio Seregno e la Milano Comasina M3 Limbiate, metrotranvia nord che collegherà Bicocca con Cascina Gobba passando per Precotto e Adriano. Circa nove milioni serviranno invece a completare il finanziamento del primo lotto della metrotranvia Milano Limbiate, così da aggiornare il progetto definitivo e procedere alla gara. Altri 13 milioni verranno utilizzati per completare la corsia preferenziale 90-91. Infine 47 milioni circa serviranno per gli interventi di sicurezza nelle linee metropolitane.

Redazione Web

Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017