Alla scoperta dell’Abbazia di Viboldone: apertura straordinaria per le giornate di primavera del FAI

Sabato 25 e domenica 26 marzo si svolgerà il tradizionale appuntamento organizzato dal Fondo Ambiente Italiano dedicato alla cultura e all’ambiente

Oltre 1000 siti di interesse storico e culturale in tutta Italia saranno aperti al pubblico

Come ogni anno il FAI (Fondo Ambiente Italiano) organizza le “Giornate FAI di Primavera”, la più grande festa di piazza dedicata alla cultura e all’ambiente. Giunto alla sua 25° edizione, per il 2017 l’appuntamento vedrà l’apertura straordinaria di oltre 1000 siti in tutta Italia, alcuni dei quali poco conosciuti o eccezionalmente visitabili, nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 marzo. Fra le aperture proposte a Milano e provincia, il Gruppo FAI di Milano Sud-Est rivolge la  sua attenzione al Complesso Monastico di Viboldone a San Giuliano, un gioiello di architettura medioevale che custodisce un preziosissimo ciclo di affreschi trecenteschi. Un luogo ricco di storia che oggi è mantenuto vivo e operoso grazie alla Comunità Monastica delle Benedettine. «È per noi motivo di orgoglio poter ospitare il FAI in un luogo come Viboldone, simbolo per eccellenza del nostro territorio - commenta l'assessore alla Cultura, Alessandra Magro -. Sarà un'occasione per far conoscere una delle bellezze più importanti di San Giuliano e un modo per coinvolgere le scuole attraverso gli studenti del Liceo Linguistico Primo Levi che faranno da “apprendisti Ciceroni”. L'iniziativa capita tra l'altro in un momento molto importante: da pochi giorni abbiamo infatti appreso che la Regione finanzierà la ristrutturazione dell'Abbazia, che consentirà di completare un lavoro di rivalutazione del luogo cominciato già anni fa dalle Benedettine». Le visite sono in programma sabato 25 marzo dalle ore 10 alle 12 e dalle 14 alle 17, mentre domenica 26 marzo dalle ore 14 alle 17. Le visite guidate dell'Abbazia sono aperte a tutti, mentre gli iscritti FAI e chi si iscriverà in occasione della manifestazione avranno la possibilità di ammirare alcune zone all'interno dell'Abbazia (come la Casa del Priore) normalmente non accessibili. Ai visitatori verrà chiesto un contributo economico facoltativo, preferibilmente da 2 a 5 euro, per finanziare le attività istituzionali del FAI. 
Per Info e prenotazioni: gruppofaimilano.sudest@gmail.com; Punto FAI Cascina Roma – piazza delle Arti 2 – San Donato.
Redazione Web