Tangenziale Esterna: secondo Aiscat a giugno solo 16.600 accessi, ben sotto le aspettative

L’allarme lanciato da Arianna Censi, consigliera delegata alla Mobilità per la Città Metropolitana

Ma TE Spa replica: «Non considerati i veicoli che percorrono solo tratte parziali»

Tangenziale Esterna di Milano: successo o flop? L’interrogativo si pone a seguito della denuncia operata nei giorni scorsi da Arianna Censi, consigliere delegato alla Mobilità per la Città Metropolitana, che ha riportato i dati elaborati da Aiscat, l'Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori. Tali elaborazioni, prendendo in esame l’utilizzo della nuova A58 nel mese di giugno, cioè il mese successivo alla sua entrata in esercizio, parlano di una media di 16.667 transiti al giorno. «I dati di Aiscat non mentono e penso siano la base su cui fare una prima riflessione  -  ha commentato Censi -  . I risultati appaiono decisamente inferiori alle attese». Questo quadro, che i detrattori di Tem hanno accolto come una conferma dell’inutilità di una infrastruttura giudicata tanto costosa quanto superflua, è stato tuttavia contestato direttamente da TE Spa, che ha tracciato un bilancio decisamente diverso, dando avvio ad una vera e propria guerra di cifre. «Tangenziale Esterna SpA – ha fatto sapere la società in un comunicato ufficiale -  puntualizza che i dati Aiscat citati si riferiscono all’indicatore VTGM, cioè Veicoli Teorici Giornalieri Medi. Si tratta di un parametro incentrato sul calcolo dei mezzi che percorrono ogni giorno esclusivamente l’intera tratta di ogni singola autostrada. L’indicatore VTGM non prende, quindi, in esame il numero effettivo di veicoli che transitano quotidianamente anche lungo tutte le tratte parziali di ciascuna autostrada». Effettuata tale precisazione, la Concessionaria informa che la media dei transiti reali registrati da TEM-A58 nei giorni feriali di giugno ammonta a 44.000 veicoli, cifra poi salita a 48.500 nel mese di luglio. A giugno come a luglio, puntualizza inoltre TE Spa, la percentuale di mezzi pesanti sui mezzi complessivamente transitati ha sfiorato il 30%. «In forza di questi valori – conclude la Concessionaria -, la Società considera soddisfacente il numero di transiti giornalieri reali che interessano l’infrastruttura gestita».   
Redazione Web

2 commenti

DOMENICO MARZANI :
ABBASSATE I COSTI DI TRANSITO E VEDRETE CHE SI USA !! GRAZIE.... | venerdì 02 ottobre 2015 12:00 Rispondi
Equirino Virello :
Io abito a Settala e devo dire che l'apertura della TEM ha prodotto una diminuzione del traffico sulla Cerca, quindi non la trovo assolutamente inutile ma è troppo cara come del resto la BREBEMI. Ridurre il pedaggio e magari aumentano i transiti | venerdì 02 ottobre 2015 12:00 Rispondi

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017