Tutti uniti appassionatamente con “La Fenice”

Tante le questioni spinose, in un Comune dal vasto territorio e dalle numerose frazioni. Nel pieno rispetto della leggenda del mitico uccello che rinasce dalle proprie ceneri, il movimento civico “La Fenice per Mediglia” sta assumendo l’arduo compito di fare rinascere anche la politica medigliese, contando su contenuti trasversali che, a sentire i vertici del movimento, non siano né di sinistra, né di destra, ma giusti per le necessità della comunità. Sì, perché è giusto che si sappia che La Fenice non farà sconti a nessuno, la questione morale è fra i primi punti di un protocollo di intesa già condiviso con i futuri alleati: il Partito Democratico, Rifondazione Comunista, sostenuta dalla lista provinciale di Massimo Gatti, il Melograno, Movimento civico Bettolino di Mediglia, con il suo presidente Piercarlo Piredda, fratello della parlamentare europea dell’Italia dei Valori Maruska Piredda e, infine, l’Udc, sostenuta dall’entourage dell’Andena. Tutti insieme appassionatamente, sotto la bandiera dell’unità, in nome di un programma ben preciso e di una nuova classe politica, che non offra legami con il passato. I più maliziosi vedono l’alleanza con l’Udc come un atto di continuità con l’attuale Giunta, ma esponenti vicini alla Fenice per Mediglia danno per certa l’esclusione dell’Andena da qualsiasi incarico Amministrativo.
Come reagirà il centro-destra a questo fulmine a ciel sereno, che manda definitivamente in soffitta quelle candidature di quei soggetti politici, che puntavano tutto sul turno secco per qualche posto in Consiglio? Cesare Mannucci, nei giorni scorsi, si è dichiarato uomo del Pdl e ha lanciato la sua candidatura. Franco Lucente, autorevole esponente del Pdl del Sud Est Milano, nonché Sindaco della vicina Tribiano, sull’argomento ha le idee chiare: «Mi stupisce come un uomo che prima si professa vicino alla Lega, poi vicino ai Finiani, affermi di essere un uomo del Pdl. Se lo fosse, di certo saprebbe che il candidato Sindaco è espressione unitaria del Partito della Libertà e che le candidature individuali non fanno molta strada». Grande movimento e fermento lo sta facendo Silvano Piazza, del movimento civico “Cittadini per Mediglia”, altra formazione politica nata sull’onda del no al gassificatore. Insieme al navigato Ivo Ferrari, attivista vicino all’entourage di Stefano Maullu, esponente regionale del Pdl, sta tessendo una fitta rete di contatti per cercare consenso intorno alla sua candidatura. La Lega, in un comunicato stampa diffuso a cavallo delle feste di Natale, ha puntato i piedi; non farà alcuna alleanza con il Pdl, se come candidato Sindaco non ci sarà la proposta di un uomo nuovo. Su questo argomento Franco Lucente, esponente del Pdl, è molto fiducioso e pensa che, alla fine, si possa trovare un accordo con la Lega. Lucente, senza troppi giri di parole, attacca il PD: «Incredibile che il Partito Democratico non sia in grado di esprimere un suo candidato; nascondendosi dietro al consenso delle liste civiche, dimostra di essere completamente allo sbando».

Giulio Carnevale

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017