Arriva il Dalai Lama, ma Milano dice no alla cittadinanza onoraria

Nella giornata di ieri è sorta una polemica che va ad aggiungersi alle numerose che girano intorno ad Expo 2015. Il Comune di Milano, che inizialmente aveva manifestato la volontà di riconoscere al Dalai Lama la cittadinanza onoraria, ha fatto retromarcia in seguito a una votazione in Consiglio Comunale.


La cerimonia era prevista per martedì 26 giugno, giorno in cui il Dalai Lama comunque presenzierà a Palazzo Marino e terrà un discorso, mentre nelle giornate del 27 e 28 è atteso presso il Mediolanum Forum di Assago per diffondere  i suoi insegnamenti alla cittadinanza.
Il passo indietro non è stato gradito né dalla comunità tibetana, che ha parlato di una vergogna per il Comune di Milano, né dalle autorità cinesi, che hanno messo in dubbio la loro partecipazione all’Esposizione Universale. «Non accettiamo diktat da nessuno – ha commentato il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia –. Il Consiglio Comunale ha una propria autonomia e ha preso una decisione che io rispetto e difendo».

Redazione Web

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017