Con Open Data, i milanesi avranno la propria città a portata di click

È online da questa mattina Open Data (http://dati.comune.milano.it), il nuovo portale del Comune di Milano.

Il servizio aggrega un insieme di gruppi (set) di dati, sia geografici che numerici, relativi a tutti i servizi offerti dalla città. Attualmente, il portale ospita 45 set di dati e progressivamente ne verranno inseriti altri, con l’obiettivo di superare quota 100 entro dicembre. Così, ad esempio, chiunque volesse avere informazioni relativamente a centri sportivi, esercizi commerciali, postazioni di bike sharing o aree cani, non dovrà fare altro che utilizzare l’apposita stringa di ricerca. «Con il portale Open Data – ha dichiarato Cristina Tajani, assessore allo Sviluppo Economico – rendiamo più trasparente l’azione dell’Amministrazione e ampliamo la conoscenza della città per migliorare la nostra vita quotidiana. Non solo, favoriamo concretamente la conoscenza del territorio a chi vuole creare opportunità d’impresa o, più semplicemente, applicazioni informatiche, come apps utili ai cittadini». A tal proposito, un recente studio della Commissione Europea ha stimato in 40 miliardi di euro l’anno i vantaggi economici derivanti dalla “liberazione" massiccia di dati provenienti da enti pubblici.

Redazione Web

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017