Crema Nuova Calcio 1964: tra le difficoltà economiche, la squadra più internazionale del mondo porta alta la bandiera della multiculturalità

Categoria Primi Calci: su 15 giocatori, 13 sono stranieri. Categoria Pulcini: 20 stranieri su 23 atleti. Categoria Esordienti: 25 giocatori e gli italiani sono solo 2.
Parliamo dell’Inter? Ebbene no, si tratta del Crema Nuova Calcio 1964, la squadra più internazionale del mondo, non a torto definita “l’Inter dei dilettanti”.

Quest’anno, purtroppo, la società non è riuscita ad assemblare la squadra dei Giovanissimi, che la scorsa stagione aveva dato tante soddisfazioni a Sergio Deias, allenatore della categoria Allievi e dirigente: mancano gli allenatori, i giocatori e i fondi.
Tuttavia il progetto con le altre categorie prosegue, non senza grandi ostacoli: «La nostra società fa di tutto per unire bambini e ragazzi delle nazionalità più disparate – spiega Deias – grazie all’impegno di noi allenatori, volontari e del presidente Fabrizio Comandulli, ma i problemi sono tanti: non abbiamo una sede in cui custodire il materiale, anche quest’anno siamo senza sponsor, senza un campo fisso e i nostri calciatori, essendo tutti stranieri e con genitori che versano in gravi difficoltà economiche, non sempre possono permettersi la quota di iscrizione. Noi non possiamo obbligarli a pagare, ma di conseguenza non abbiamo fondi per l’abbigliamento e le divise come le altre società e non abbiamo i mezzi per portare i ragazzi alle partite in trasferta, tanto che a volte dobbiamo fare la spola per accompagnarli».
«Con i tempi che corrono, è fondamentale creare un’unione tra giovani di nazionalità, culture e religioni diverse – conclude l’allenatore –; lo sport è una delle vie preferenziali per realizzare questo obiettivo in quanto insegna ai ragazzi il valore e l’importanza di sentirsi parte di un gruppo, i diritti e i doveri conseguenti, il rispetto delle regole ma anche il divertimento e l’amicizia. In questo momento di crisi, abbiamo chiesto aiuto a Don Mazzi, siamo sempre in contatto con Maurizio Ganz, allenatore ed ex giocatore di calcio, oltre che con giornalisti di Rai e Telecolor, ma non è abbastanza e ci auguriamo che l’anno nuovo porti visibilità alla nostra squadra e qualche aiuto in più. Il nostro sogno rimane sempre quello di un gemellaggio con l’Inter!».
Francesca Tedeschi

I ragazzi del Crema Nuova al torneo di Crespiatica 
I ragazzi di Crema Nuova 
Sergio Deias con Maurizio Ganz 

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017