Il grande nuoto internazionale torna a Milano con la seconda edizione del Trofeo Città di Milano

Tra i big la campionessa olimpica Federica Pellegrini e tanti altri...
?Dopo lo splendido successo della prima edizione, la Nuotatori Milanesi ha raddoppiato il tiro con la seconda edizione del Trofeo città di Milano. Manifestazione internazionale di nuoto organizzata dalla Nuotatori Milanesi con la collaborazione di Biancamano s.p.a, Truestar Group, BT Italia e Mv Agusta. L'evento è stato addirittura reso valido dalla FINA per il conseguimento dei tempi limite per le Olimpiadi di Londra 2012. Le gare, svoltesi nei giorni 3, 4 e 5 febbraio presso la piscina "D.Samuele" di Via Mecenate, hanno visto affrontarsi una serie di atleti di caratura internazionale.

L'evento è stato addirittura reso valido dalla FINA per il conseguimento dei tempi limite per le Olimpiadi di Londra 2012. Le gare, svoltesi nei giorni 3, 4 e 5 febbraio presso la piscina "D.Samuele" di via Mecenate, hanno visto affrontarsi una serie di atleti di caratura internazionale. Tra i tanti nomi, spicca quello di Federica Pellegrini, campionessa Olimpica in carica nei 200 stile. 

Pellegrini1

Una lunga sfilza di campioni che termina con i padroni di casa, Massimiliano Rosolino e Samuel Pizzetti. Sono stati tre giorni davvero emozionanti per gli appassionati del nuoto, che hanno potuto osservare da vicino i propri campioni gustando fino in fondo l'arte di questa disciplina. Nella giornata di apertura, a brillare è la solita Federica Pellegrini che, nei 200 stile, non si smentisce e si impone su Alice Nesti con il tempo di 1.58.05.

Nei 200 stile uomo, invece, arriva solo terzo Filippo Magnini, con 1.51.19, non al top della forma a causa della febbre che lo ha colpito nei giorni precedenti.TCM2 Tra gli altri ritroviamo Filippo Magnini, Fabio Scozzoli, Luca Dotto, già presenti qui lo scorso anno, una rinata Alessia Filippi, Emiliano Brembilla, Marco Orsi, Ilaria Bianchi, Federico Bocchia, Mirko Di Tora, Paolo Facchinelli, Andrea Rolla ed atleti stranieri del calibro di Miroland Cavic, Evegeny Korotyshkin, Sergej Fesikov e Christian Diener. Nella stessa distanza gareggia anche Massimiliano Rosolino che a fine gara commenta la sua prestazione rivolgendosi alla sua società e ringraziandola per la fiducia che c'è sempre stata da parte loro, nonostante i suoi risultati non sempre convincenti.

Ma nella prima giornata della manifestazione è senz'altro la figura femminile a dominare in lungo e in largo e, dopo la brillante prestazione della Pellegrini, arriva anche la vittoria di Alessia Filippi, che sale nel gradino più alto del podio nei 200 dorso con il tempo di 2.10.49 e poi replica negli 800 stile libero con il buon tempo di 8.33.55, la miglior prestazione giornaliera. Interessanti le sue dichiarazioni: «È stato un periodo molto difficile a causa di un problema alla spalla che mi ha accompagnato per ben due anni, ringrazio le persone che mi sono state vicino, ma ringrazio tanto anche me stessa perché ci ho messo tutta l'anima e tutto il cuore». La seconda giornata di gare non è priva di colpi di scena.

TCM1

Nei 100 stile uomini vince per pochi millesimi di secondo Filippo Magnini, con il tempo di 50.01. Al termine della gara si è dichiarato soddisfatto e addirittura stupito per il tempo conseguito, dal momento che ha cercato di non affaticarsi troppo e contenere le energie. Nei 100 stile femminili, invece, non c'è da stupirsi se a vincere è ancora Federica Pellegrini, con il tempo di 55.83. «Sono molto contenta - dice la Pellegrini - anche se l'obiettivo principale restano comunque i 200 e i 400». Ottima la prestazione dell'ospite internazionale più atteso, Miroland Cavic, che vince nei 50 e 100 farfalla rispettivamente con i tempi di 24.13 e 53.11.TCM4

Vincente è anche Fabio Scozzoli nei 50 e 100 stile e Mirco Di Tora, che sale sul gradino più alto del podio nei 50 e 100 dorso. L'ultima gara della seconda giornata vede protagonista Massimiliano Rosolino che arriva terzo nei 200 misti dietro a Luca Dioli e Davide Cova. La giornata di Domenica 5 febbraio è stata dedicata agli atleti delle categorie ragazzi e juniores che, dopo aver assistito nei giorni precedenti alle gare dei loro beniamini, hanno messo  cuore e grinta in vasca.

TCM3In questa giornata sono stati battuti moltissimi record e molti atleti hanno trovato nell’acqua della piscina “D.Samuele” l’ambiente giusto per ottenere il proprio pass per i campionati italiani giovanili primaverili. Questo torneo rappresenta un grande successo non solo per la Nuotatori Milanesi, che ha avuto il piacere di ospitare campioni internazionali, ma per la disciplina "nuoto" in generale.

I presupposti per avere il grande nuoto a Milano ci sono tutti, ora per completare la magnifica opera sarà necessario dare il via alla costruzione della nuova piscina olimpica e chissà se questo torneo e le edizioni a venire potranno essere promotrici di questo grande sogno. Noi tutti ce lo auguriamo...

Giancarlo Capriglia

 

 

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017