NessunotocchiMilano: il Comune avvia la raccolta delle segnalazioni sui danni a causa della manifestazione No Expo del 1° maggio

I cittadini interessati potranno contattare il numero e la mail dedicati per accedere al contributo stanziato da palazzo Marino

Auto bruciate durante gli scontri di Milano

Auto bruciate durante gli scontri di Milano

L’Amministrazione comunale milanese ha attivato una mail e un numero di telefono dedicati a chi avesse subìto danni in seguito agli atti dei violenti che hanno partecipato alla manifestazione No Expo dello scorso 1° maggio. «Ribadiamo la nostra ferma condanna contro chi manifesta in modo violento e causa danni a cittadini e beni comuni – hanno commentato la vice sindaco, Ada Lucia De Cesaris, e l’assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Marco Granelli - . La nostra solidarietà si esprime in modo concreto, per questo abbiamo deciso di riconoscere immediatamente un contributo a cittadini e commercianti». Cittadini e commercianti che avessero avuto auto, vetrine o negozi danneggiati possono sin da ora chiamare il numero 02.88452364, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16 oppure mandare una mail all’indirizzo nessunotocchimilano@comune.milano.it
Gli interessati potranno così avere tutte le informazioni sulle modalità di richiesta del contributo di solidarietà e prendere un appuntamento con gli uffici del Comune che seguiranno la richiesta. «Alle 20mila persone che erano con noi domenica a dire che nessuno deve toccare Milano – hanno concluso De Cesaris e Granelli -, ai volontari che subito dopo le violenze erano già in strada a pulire, ad Amsa, al Nucleo intervento rapido del Comune, alla Polizia Locale, alla Protezione civile e ai suoi volontari, ai Vigili del Fuoco e alle Forze dell’Ordine va ancora una volta il nostro grazie». 
Redazione Web