“Social Card”: già individuate dal Comune di Milano 550 famiglie in condizioni di estrema indigenza cui destinare il contributo

A partire dal 1°luglio scorso, il Comune di Milano ha già individuato 550 nuclei famigliari che versano in stato di profonda indigenza, che saranno tra i destinatari della cosiddetta “Social Card”.

Si tratta di un contributo integrativo del reddito, che lo Stato erogherà attraverso l’Inps e per cui sono stati stanziati 50mln di euro per tutti il territorio italiano. Per ottenere la “Social Card” la famiglia deve avere un Isee non superiore ai 3.000 euro, avere almeno un minore a carico ed essere in carico ai Servizi territoriali per la Famiglia e i minori del Comune. Attraverso i 5,5 mln di euro riservati alla città di Milano, il Comune conta di poter fornire un aiuto concreto a circa 1500 nuclei famigliari complessivi. Oltre al denaro, le famiglie segnalate dal Comune saranno inserite in un percorso di reinserimento lavorativo e sociale. «Invitiamo chi ha bisogno – ha commentato Pierfrancesco Majorino, assessore milanese alle Politiche sociali - a rivolgersi ai nostri Servizi sociali per la famiglia e i minori e in largo Treves 1».

Redazione Web 

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017