Paullo, presentata la prima vera innovazione targata Smart Land

Il progetto Spiddate permetterà di utilizzare un’unica identità digitale per tutti quei servizi amministrativi online di pubblico interesse

Presentazione SPIDDATE

Presentazione SPIDDATE

Lo Spiddate più sicuro per i cittadini delle SmartCity

La presentazione del sindaco Lorenzini, sabato 2 Dicembre, ha aperto le porte a questa moderna iniziativa tecnologica che è stata creata dalla competente ed efficace collaborazione tra i comuni  di SmartCity e InfoCert. Questo progetto iniziato un anno fa nelle sale consiliari di alcuni paesi dell’hinterland milanese ha il suo primo sbocco nel Sistema Pubblico di Identità Digitale meglio noto come SPID. Quello che si propone di fare il primo cittadino paullese è rendere interconnesse le periferie e tutti i residenti al suo interno, nell’unico interesse di migliorare e implementare i servizi alla cittadinanza. Questa identità digitale infatti permette di consultare tra le altre cose i contributi INPS, le tasse sulla casa e il 730, accedendo ad un portale della pubblica amministrazione per mezzo di un qualsiasi device e di un'unica credenziale personale (email e password). Massimiliano Consolati, consigliere comunale e membro attivo del progetto SmartLand, lancia la sfida «Portiamo avanti dei rapporti tra cittadino e amministrazione che sono innovativi al massimo e unici nel loro genere con un lavoro di razionalizzazione che facilita il compito a tutti i livelli. L’obiettivo che si è prefissato il governo sta nel raggiungimento del’80% di italiani iscritti a questa nuova identità digitale, noi quindi stiamo investendo nel futuro delle nostre amministrazioni, qualificandoci come primo comune a dare il buon esempio nella diffusione della cultura SPID». Da gennaio 2018 in poi partiranno molte altre iniziative SPIDDATE che permetteranno ai cittadini di avvicinarsi a questa nuova tecnologia e provarla dal vivo sia in un contesto puramente amministrativo sia durante eventi ludici come la "giornata streetfood". Il partner di SPID è Infocert, una società di investimenti che si occupa di digitalizzare e modernizzare i processi di amministrazione dei dati sensibili. Michele De Lazzari che è uno dei responsabili di Infocert  presenta così la società per cui lavora «Un soggetto di mercato autorizzato e qualificato dagli organi europei che detiene particolari caratteristiche coerenti con la normativa e nel rispetto del diritto dei cittadini.  Infocert è un erogatore di servizio pubblico che detiene i suoi maggiori successi nella sfera del privato, con il proposito di migliorare così anche la pubblica amministrazione. Il sistema è sicuro – aggiunge De Lazzari -  dopo 2 anni di inutilizzo, l’identità digitale viene  bloccata. Ogni sei mesi è richiesto il cambio password e nella maggior parte delle operazioni si deve aggiungere una one time password che viene spedita al cellulare del cittadino. Infine tutte le operazioni e collegamenti fatti col portale SPID vengono notificate e verificate attraverso degli SMS spediti allo smartphone del’utente. I software dove vengono caricate tutte le identità sono a norma e sono differenziati in modo da proteggere e rendere inaccessibile il contenuto digitale di tutti gli italiani».Il progetto di digitalizzazione è dunque avviato e si aspetta solamente il feedback propositivo delle zone  che aderiscono al laboratorio Smart Land, per poi diffonderlo in tutto lo stivale.

Spiddate Logo

Spiddate Logo

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017