Speciale elezioni 2009 - I CANDIDATI SINDACI (PAULLO)

Angelo Mazzola
(lista “Per la città di Paullo”)

1)Sono Sindaco uscente, le ragioni che mi hanno portato a ricandidarmi sono:
-ritenere che sia utile che la mia esperienza continui fino al completamento dei programmi e progetti iniziati nel quinquennio ormai alle spalle; - difficilmente una nuova Amministrazione sarebbe in grado di completare questo percorso.
2) La realizzazione di nuovi edifici scolastici; il potenziamento e messa in sicurezza della viabilità urbana; la realizzazione di una nuova caserma dei Carabinieri operativa 24 ore al giorno; la realizzazione di un Centro di aggregazione per i giovani; operare per creare sul territorio nuove possibilità di lavoro. Questa è solo una parte degli obiettivi che io e la mia lista ci siamo dati.
3) Riteniamo, con la mia lista, di avere probabilità di arrivare alla vittoria perché riteniamo di aver operato con serietà nella legislatura appena conclusa e quindi ci auguriamo che la popolazione abbia apprezzato tale lavoro. Attività, che talaltro, è stata riconosciuta positiva anche dalla Istituzioni centrali dello Stato che proprio nei giorni scorsi hanno conferito il titolo di Città per meriti speciali a Paullo.

Paolo Giacomo Ferrario
(lista “Lista Ferraio Sindaco”)

1)In primis la voglia di cambiare Paullo, troppi gli anni di governo della sinistra, è ora di cambiare! La politica e Paullo erano iscritti nel Dna della mia famiglia: il bisnonno, Vincenzo Secondi, è stato uno dei Mille di Garibaldi; il nonno Giacomo Ferrario invece ha da sempre prestato attività per la cittadina paullese, divenendone commissario prefettizio dopo il 25 aprile del 1945 con lo specifico compito di traghettare il Comune verso le libere elezioni. Insomma un Giacomo Ferrario primo cittadino di Paullo c'è già stato, il nipote Paolo Giacomo ora tenta di fare il bis. Discendo da una famiglia di antichissime origini, paullese da più generazioni ivi residente a  far tempo dalla seconda metà del 1800.
2)Per quanto ci riguarda i temi che toccheremo con urgenza sono: la sicurezza, la gente è stufa di vivere asserragliata in casa, ed ha paura ad uscire la sera, lavoreremo per dare maggior sicurezza su tutti i fronti, con telecamere, ampliando i servizi di vigilanza. Viabilità, trasporti e arredo urbano: circonvallazioni per portare fuori dalla Via Milano le auto che la intasano, aiuole, marciapiedi, verde pubblico, piste ciclabili, autobus circolare che viaggi per Paullo, creazione di parcheggi. Economia e sviluppo: Paullo necessita di svilupparsi creando lavoro, il terziario, le professioni; zona artigianale, servizi e direzionale.
3) Di sicuro il centrodestra questa volta. Sarà una bella sfida. Siamo la lista più giovane, abbiamo figure di notevole esperienza professionale e conosciute in paese. Possiamo garantire stabilità, continuità con le amministrazioni di Regione e Governo e anche con Milano, dal quale dipendiamo per molte cose. Non sarà un problema per noi portare progetti in regione e chiedere finanziamenti per sviluppare impianti sportivi, scuola, infrastrutture e viabilità.

Giancarlo Broglia
(lista “A sinistra per cambiare”)


1)Cosa l’ha spinta a intraprendere la candidatura a sindaco?
La grave crisi economica  che sta investendo l’Italia colpisce anche Paullo. Il futuro Sindaco non può fare a meno di occuparsi di questi fondamentali aspetti: i redditi popolari sono duramente colpiti, aumentano cassa integrazione e licenziamenti. Non crediamo sia possibile aiutare i paullesi con le stesse ricette che hanno portato la crisi:centri commerciali, case di lusso, autostrade. Queste scelte riempiono solo i portafogli dei soliti noti. Scelgo di candidarmi a Sindaco perché nell’emergenza è ora di cambiare approccio, il Comune è il posto dove si difendono gli interessi dei cittadini.
2)Quali sono gli ambiti territoriali su cui intervenire in maniera prioritaria?
Interventi per le famiglie colpite dalla crisi: assegni alimentari, ridefinizione tasse  scolastiche e tariffe mense. Sostenere l’edilizia popolare e cooperativa, lotta al carovita, favorendo  il commercio al dettaglio e non la grande distribuzione che sfrutta il precariato e fa false concorrenze. Difendere la dignità di  chi vive del proprio lavoro, aprire  sedi operative dei Sindacati, lottare per avere la Metropolitana. Contrastare l’inutile e dannosa nuova autostrada. Destinare corsie preferenziali sulla Paullese ai mezzi pubblici. Lottare per tenere il Distretto sanitario a Paullo.
3)Qual è la coalizione maggiormente accreditata a vincere?
Noi partecipiamo alle elezioni per vincerle, e proveremo a cambiare modo di governare Paullo: vogliamo un rapporto diretto con i cittadini, democratico, facendo assemblee pubbliche. Non facciamo promesse ma diciamo che avremo bisogno di tutti, di nuove idee  per lottare contro questa crisi spaventosa che ancora una volta pagano solo le classi popolari. Votare la nostra lista per  far vincere tutti i paullesi, cambiando decisamente modo di fare politica: basta voti di delega, noi chiediamo la partecipazione popolare.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017