A Peschiera un taglio netto agli sprechi, più servizi e meno tasse

Obiettivo raggiunto, l’amministrazione comunale di Peschiera ha superato l’esame del Patto di stabilità: raggiunti tutti gli obiettivi economici, pagati tutti i fornitori dell’Ente e aumentati i servizi senza toccare le tasse a carico dei cittadini. Il bilancio è stato chiuso con un attivo di 2 milioni e 400 mila euro, così come previsto dalla legge di stabilità, e il Comune potrà quindi continuare a garantire la qualità dei servizi, aumentare gli investimenti sul fronte del lavoro e del sostegno sociale alle famiglie in difficoltà.

COME ABBIAMO RAGGIUNTO IL RISULTATO

Anche quest’anno, lo Stato ha erogato al nostro Comune 3 milioni e 400 mila euro in meno rispetto al 2009: risorse che, in un momento di difficoltà, ci avrebbero aiutato a fare di più e meglio. Ma non ci siamo fermati e abbiamo trasformato questo ostacolo in un’opportunità. “Siamo riusciti a contenere gli sprechi e trovare così le risorse per poter erogare più servizi senza aumentare le tasse. E’ una scelta di rigore che ha innescato un cambiamento virtuoso: abbiamo dimostrato che amministrare senza oneri di urbanizzazione è possibile. Il territorio va tutelato e non svenduto come ha fatto per decenni la vecchia politica, noi stiamo dimostrando sul campo che una gestione manageriale del Comune è più efficace ed efficiente”, spiega il Sindaco, Antonio Salvatore Falletta. Ecco qualche esempio. Falletta ha ridotto il numero dei dipendenti comunali (oggi sono 157, nel 2009 erano 166) e ha cancellato l’indennità del direttore generale, per un risparmio di 342 mila e 540 euro all’anno che sono stati reinvestiti nei servizi. Oggi i dipendenti comunali lavorano meglio e di più. Lo Sportello Polifunzionale offre 11 servizi di front-office, “Spazio In Comune” ha 4 uffici dedicati alle questioni più delicate, le pratiche sono tracciate per monitorare l’efficacia della risposta. Orari più estesi: i servizi del Comune sono aperti anche il giovedì pomeriggio (dalle 16.30 alle 19) e lo Sportello Polifunzionale è aperto anche il sabato mattina (dalle 9 alle 12).

MENO TASSE
- Abbiamo mantenuto l’addizionale Irpef allo 0,4%, in controtendenza rispetto a molti altri Comuni della zona che sono allo 0,8%.

- Niente Imu sulla prima casa. Nessun aumento sulle aliquote della prima casa e, per questo, a gennaio i cittadini non dovranno pagare allo Stato la differenza, come invece sta accadendo in altri Comuni del territorio.

- Nessun aumento Istat sulle tariffe dei servizi comunali (dalle mense scolastiche ai servizi per le famiglie). Sarà il Comune a compensare la differenza, lo abbiamo deciso per non gravare sulle famiglie in questo momento difficile.

- Tares, la nuova tariffa sui rifiuti: nessun aumento, ma solo risparmio. Il nostro è uno dei pochissimi Comuni in Italia in cui la Tares non è schizzata alle stelle: la quota comunale non ha subito aumenti e così tutti i cittadini pagheranno meno. I cittadini di Peschiera Borromeo hanno risparmiato 450 mila euro grazie ad una raccolta differenziata fatta bene e il recupero dell’evasione realizzato dagli uffici comunali.

- Asili nido e mense scolastiche tra le più economiche della zona. Mamme al lavoro senza problemi, con zero liste di attesa per i nidi. Solo per fare qualche esempio: una famiglia con un reddito Isee tra i 20 e i 25 mila euro paga una retta mensile di 284 euro per il nido e un ticket di 3 euro e 64 centesimi per la refezione scolastica.

RISPARMIO
- Dipendenti comunali. Nel 2009, il nostro Comune aveva 166 dipendenti, oggi sono 157 e abbiamo cancellato l’indennità del direttore generale. Tutti noi cittadini stiamo risparmiando 342 mila e 540 euro all’anno.

- Abbiamo usato i soldi dei cittadini per i servizi e i capitali privati per i grossi investimenti. Solo con il rilancio dello sport e il progetto del centro cottura, stiamo portando in Città più di 2 milioni di euro.

- Risparmio del territorio: per la prima volta nella storia di Peschiera, abbiamo approvato il primo Pgt a crescita zero. Quest’anno sono entrati nelle casse comunali circa 803 mila euro di oneri di urbanizzazione, a fronte di quasi 13 milioni del 2009 dovuti alle edificazioni approvate dalla precedente amministrazione.

TANTI SERVIZI IN PIU’
- Abbiamo aperto a settembre il nuovo Sportello Polifunzionale con 11 servizi e uno Spazio in Comune con 4 uffici dedicati. I riscontri sono ottimi: nei primi tre mesi, i nostri operatori hanno dato risposta a 6.240 cittadini e il 94,14% degli utenti che hanno compilato la scheda di valutazione ha ritenuto il servizio di alto livello.

- Ginnastica dolce: nessun costo per il Comune e trasporto gratuito per gli anziani, palestra e insegnanti di alto livello.

- Da pochi giorni, in via Matteotti abbiamo la Casa del Latte. Zero costi per le case comunali, l’impianto è stato realizzato da un produttore agricolo del territorio. Prodotti a km zero a prezzi contenuti, coltivati nel territorio del Parco Sud.

- A partire da gennaio, investiremo 65 mila euro per portare gratuitamente nelle nostre scuole insegnanti di inglese madrelingua. Lezioni gratuite per i bambini di 5 anni delle scuole materne e gli alunni delle elementari e delle medie.

- Nel 2014, apriremo il nuovo Centro per le Famiglie con tanti servizi per gli studenti con problemi di apprendimento, disabili e normodotati.

- A gennaio, partiranno i lavori per il raddoppio della nuova Biblioteca di via Carducci. Investiremo 880 mila euro per dare a tutti i cittadini 927 mq di spazi dedicati alla cultura: una sala studio per 100 persone, 42 posti per i bambini, 17 postazioni internet gratuite e orari più flessibili.

A cura del Settore Comunicazione del Comune di Peschiera Borromeo

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017