La Gelmini : “Sto con Falletta contro le bugie della Sinistra”

La chiusura della campagna del PDL dedicata al sostegno di Silvio Berlusconi

Il Ministro Mariastella Gelmini arriva puntuale alle ore 21.30 all’appuntamento con Antonio Falletta, sono già arrivati Guido Podestà ,candidato alla presidenza della provincia di Milano, Stefano Maullu, Assessore alla Regione Lombardia e Massimo Turci candidato al Consiglio Provinciale. Il Ministro incassa una incredibile dose di applausi, la gente trepida, la vuole vedere, la vuole incontrare, vuole stringerle la mano, vuole immortalare una foto con il Ministro all’Istruzione che ha avuto il merito di mettere in discussione la nostra vecchia scuola. La Mariastella Gelmini ha una parola per tutti, non si sottrae neanche alla fine di una giornata faticosissima che l’ha portata in giro per la campagna elettorale; l’abitudine al lavoro in casa di Gelmini si vede che non manca.
Poi finalmente, incontra l’uomo che è venuto a sostenere, Antonio Falletta; dopo due chiacchiere in privato, il candidato Sindaco non riesce più a trattenere il pubblico che numerosissimo acclama l’intervento del Ministro. Dopo aver sottolineato l’importanza di imprimere una svolta decisiva al malgoverno della sinistra, affronta temi importanti che legano a doppio filo i destini, dell’Italia, di Milano e della sua provincia, all’Europa. L’istruzione, il lavoro, la sicurezza. L’Europa che ha bisogno dei giovani come grande collante comunitario. Continuando ha speso due parole sull’inconsistenza della sinistra, sulle menzogne elettorali e sull’attacco senza mezzi termini al Premier Silvio Berlusconi. Sull’argomento , il coordinamento cittadino di Peschiera Borromeo, ha dichiarato di voler dedicare la chiusura della campagna elettorale al proprio Presidente Silvio Berlusconi, stringendosi intorno a lui a difesa degli attacchi indegni del centro sinistra. In chiusura il Ministro Gelmini ha dichiarato: “ Sostengo con forza la vostra iniziativa per la chiusura della campagna elettorale, fa onore a tutti voi e al Candidato Sindaco Antonio Falletta.”

“Chi è del PDL è qui con noi stasera” La dura presa di posizione di Guido Podestà

“A Peschiera Borromeo nonostante alle elezioni Politiche il centrodestra ha sempre la maggioranza lo sporco gioco della Liste Civiche, ha consegnato le Amministrazioni sempre alla Sinistra.
Anche alla provincia la Sinistra appare spaccata per le logiche delle poltrone, Penati è in uomo per tutte le stagioni, fa il Leghista e sfila con gli irregolari, fa il Democristiano e attacca i Cattolici, fa il democratico e poi sfila con i centri sociali. E’ ora di dire Basta a tutto questo, l’unica vera alleanza è quella fra il PDL e al LEGA. Noi ci presentiamo per quello che siamo, portatori di una cultura liberale del lavoro, del sacrificio, del rispetto dell’ambiente, siamo sostenitori accaniti della Famiglia come base della nostra società. Una precisa scelta di campo la nostra, andiamo tutti a votare portando i nostri valori alla vittoria.”  Questa la prima parte dell’intervento di Guido Podestà, candidato alla Presidenza della provincia di Milano. La seconda parte dell’intervento la dedica ad Antonio Falletta; “Stai tranquillo Antonio, la gente l’ha capita, il PDL siamo Noi, tutti quelli che sono qui stasera, hai fatto un lavoro eccezionale, hai riunito tutte le anime del centro destra in una grande casa”-prosegue poi rivolgendosi alla platea-” Andiamo casa per casa , amico per amico a mettere in guardia amici, conoscenti, parenti: Non lasciarti ingannare da chi per interessi personali, e sottolineo personali, si traveste con i nostri colori, il Popolo della Libertà con Berlusconi Presidente sostiene Antonio Falletta Sindaco a Peschiera Borromeo, tutti gli altri sono solo millantatori.”

Lara Comi: Il volto giovane che piace ai giovani e anche alle nonne. La  Campagna Elettorale un successo della ragazza dalla faccia pulita.

E’ venuta anche Lei a sostenere Antonio Falletta. Il volto giovane che piace a i giovani, raccoglie consensi trasversali, sia da Destra che da Sinistra. Sembra non fermarsi l’ascesa della ragazza per bene della porta accanto. Dove trova spazio, gli interventi della Varesotta del Pdl, con quei suoi modi garbati ma decisi strappano consensi e ovazioni alle platee, piace alle Mamme e ai Papà, adorata delle Nonne e dai Nonni, la Candidata Rosa del Pdl alle Europee è spinta da un consenso popolare senza precedenti.
Lara Comi, 26 anni nata a Garbagnate , due lauree, fra cui spicca quella in Economia dei Mercati Internazionali presa alla Bocconi. Ha fatto l`assistente di Mariastella Gelmini, divenendo nel 2005 coordinatrice lombarda dei giovani. Ruolo lasciato nel 2007, quando ha iniziato a lavorare alla Giochi Preziosi.
“ La mia candidatura vuole esprimere la voglia di rinnovamento del nostro Paese, la Gelmini ha dimostrato come sia indispensabile l’apporto al Governo di una donna preparata, io voglio portare il mio contributo, voglio portare le idee di noi giovani a Strasburgo.” Queste le affermazioni di Lara Comi.
Cosa propone in Italia per rendere più competitiva la nostra scuola a livello Europeo?
“Innanzitutto tutte le direttive Europee devono essere recepite con maggior solerzia dalla scuola Italiana, dopodiché parificare gli anni di scuola alla media Europea, mediamente i nostri Laureati escono dopo e si confrontano con il mercato del lavoro già in svantaggio. Infine parificare i programmi con il resto degli Atenei Europei, in modo da offrire la stessa opportunità a tutti gli studenti.”

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017