Con KitXKids di Microsoft, la scuola digitale a Peschiera è già realtà!

La “scuola digitale” a Peschiera Borromeo è già realtà. «Un progetto molto interessante e importante – ha dichiarato oggi il sindaco Antonio Falletta, esordendo in conferenza stampa con una simpatica battuta –: sono sindaco da tre anni, ma informatico da trenta».

Si tratta di una sperimentazione partita lo scorso febbraio che ha visto coinvolti, in perfetta sinergia, tre partner: la Microsoft, gli Istituti Comprensivi De Andrè e Montalcini di Peschiera Borromeo e il Comune. Un'iniziativa perfettamente in linea con le intenzioni dell’attuale Amministrazione comunale che vorrebbe comunicare meglio con i cittadini».
Una politica di investimento sui giovani, i “nativi digitali”, un percorso per avvicinare gli studenti al mondo della tecnologia, ma anche al mondo degli adulti, degli insegnanti, più volte definiti “figli della carta”, che spesso si trovano in difficoltà nell’utilizzo di strumenti oggi più che mai ritenuti indispensabili. Capacità di lavorare in gruppo, ricerche sulla rete, presentazioni in PowerPoint, testi su Word e grafici su Excel, questi solo alcuni degli ambiti esplorati dagli studenti durante i sei mesi di sperimentazione della soluzione KitXKids – l’applicazione con una versione ad hoc per ragazzi del pacchetto Microsoft Office – che ha riscosso grandissimo successo tra docenti, studenti e genitori. Gli studenti hanno apprezzato l’aspetto ludico – un approccio divertente e intuitivo alle tradizionali materie di studio –, gli insegnanti hanno notato una maggiore partecipazione attiva. Questi i risultati in termini di motivazione, partecipazione e interesse emersi e presentati oggi alla conferenza stampa in comune a Peschiera Borromeo. Grande entusiasmo anche da parte dei Dirigenti degli Istituti interessati. La Dott.ssa Marina De Marco del De Andrè ha ben sottolineato come questo progetto non sia stato «calato dall’alto, ma si sia perfettamente inserito in un percorso che i ragazzi del suo istituto da anni stanno già facendo».
«L’uso della tecnologia nei processi di apprendimento, grazie per esempio all’utilizzo quotidiano di lavagne interattive, ha dato ottimi risultati e riscosso successo – ha aggiunto poi Vincenzo Paladino, dirigente della Montalcini 
–, motivando non solo i ragazzi, ma anche il corpo docente.
«L’impegno di Microsoft nella scuola è molto forte e lo dimostrano i tanti progetti a sostegno del processo di modernizzazione del sistema educativo. Nella particolare attenzione verso il mondo della scuola Microsoft vede la costruzione di quello che saremo tra vent’anni», queste le significative parole di Emilio Civetta, direttore della Divisione Education di Microsoft Italia, a conclusione dell’incontro. Un'avventura iniziata quindi in via del tutto sperimentale che merita però, alla luce dei brillanti risultati, di diventare un'esperienza consolidata e continuativa. Tre grandi primi attori, un'azienda privata e due istituzioni, hanno lavorato bene insieme, ognuno ha messo il suo “know how”, tecnologia, competenza didattica e disponibilità economica, tutti ingredienti parimenti indispensabili e necessari alla buona riuscita.


Cristiana Pisani 

Di seguito il video del progetto:
 

{youtube}kFuYyNl8zvM{/youtube}

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017