LINEA DIRETTA DEL 21 MARZO 2012

E' iniziato il percorso per costruire, in modo concreto, la Città Metropolitana, una sfida importante per il futuro del nostro territorio, un'occasione per rispondere in modo sempre più efficace ed efficiente ai bisogni reali dei cittadini. Il 16 marzo è stato presentato a Palazzo Marino il Comitato Promotore della Città metropolitana di Milano, alla presenza del sindaco Giuliano Pisapia e del Presidente della Provincia, Guido Podestà. A rappresentare il territorio dell'hinterland milanese durante presentazione del Comitato sono stati scelti due Comuni -Peschiera Borromeo e Rho- due città considerate strategiche perché attraversate da dinamiche, infrastrutture e peculiarità territoriali da affrontare con logiche sovracomunali. Peschiera come modello di sperimentazione della Città metropolitana, dove servizi, risorse e infrastrutture possano decollare in modo sempre più innovativo.

il Comitato Promotore della Città Metropolitana di Milano, alla presenza del sindaco Giuliano Pisapia e del presidente della Provincia, Guido Podestà. A rappresentare il territorio dell'hinterland milanese durante presentazione del Comitato sono stati scelti due Comuni -Peschiera Borromeo e Rho- due città considerate strategiche perché attraversate da dinamiche, infrastrutture e peculiarità territoriali da affrontare con logiche sovracomunali. Peschiera come modello di sperimentazione della Città  Metropolitana, dove servizi, risorse e infrastrutture possano decollare in modo sempre più innovativo.

È una sfida che i nostri Comuni non possono e non devono perdere. Oggi viviamo una situazione economica di grande difficoltà, sia a livello nazionale che nei territori locali. Il Governo ha chiesto ai cittadini una presa di responsabilità, uno scatto di reni collettivo per uscire dalla crisi. Ci sono stati tagli pesantissimi sui trasferimenti statali, Regione e Provincia hanno tagliato i fondi e oggi i Comuni come il nostro si trovano nella difficile situazione di dover erogare servizi e rispondere alle richieste legittime dei cittadini con poche risorse e bilanci ridotti all'osso. E, come se tutto questo non bastasse, i vincoli imposti dal Patto di Stabilità ingabbiano i bilanci comunali che faticano a garantire i servizi.
Bisogna cambiare le regole
, è necessario stipulare un patto che permetta di rilanciare l'economia locale, l'occupazione e il mercato del lavoro.

Con la Città Metropolitana potremo razionalizzare davvero le risorse, ragionare con politiche sovraterritoriali sui bisogni dei cittadini, studiare un piano dei servizi che si adatti alle richieste delle famiglie, delle donne e degli uomini che vivono nelle nostre città. Tagliare a cascata non aiuta i cittadini, pianificare una gestione coordinata dei servizi è la chiave per la svolta.

Nei prossimi anni, Peschiera dovrà affrontare delle sfide enormi. Occasioni importanti sul fronte dei trasporti (il prolungamento della M3 da San Donato a Paullo e la costruzione della M4), delle infrastrutture strategiche in vista dell'Expo 2015 (l'aeroporto di Linate e il progetto di rilancio dell'Idroscalo), strade e cantieri come quelli della Paullese e della Tem. Credo sia necessario una mappatura delle competenze, per pianificare le riposte, ma anche per difendere le eccellenze del nostro territorio, per fare in modo che i modelli positivi e virtuosi di Comuni come il nostro non vengano omologati in una grande contenitore, ma possano essere valorizzati dalla Città Metropolitana.

Il Sindaco

Antonio Salvatore Falletta


06pagina5_small


Riaperto il Centro Sportivo Borsellino: tariffe ribassate e tante attività per tutti i cittadini

È stato riaperto a tempo di record il Centro Sportivo di via Carducci, rimasto chiuso solo per pochi giorni in attesa di rilanciare il servizio con un nuovo affidamento nella gestione delle strutture. Il 19 marzo il Borsellino ha riaperto tutte le attività, con tariffe ribassate rispetto a quelle applicate dal vecchio gestore. Abbonamenti scontati, tessere ribassate e tariffe orarie più convenienti per gli atleti che utilizzano la pista di atletica leggera, per i giocatori di calcio e calcetto, ma anche per chi utilizza il campo da bocce. Un risultato positivo per la città, ottenuto grazie al lavoro di una squadra ben rodata che è quella dell'Ufficio Sport del Comune. A gestire il Borsellino sarà la US Acli Unione Lombarda, firmataria di una concessione temporanea in vigore dal 19 marzo al 31 luglio 2012, così da proseguire senza disagi per i cittadini tutte le attività in corso sino al termine della stagione sportiva. “La gestione futura del Centro Sportivo è oggetto di lavoro costante - spiega l'assessore allo Sport, Stefano Tognolo - per dar forma ad un bando di affidamento idoneo a garantire alla cittadinanza la miglior fruizione possibile”. Tutto è iniziato quando a fine febbraio il vecchio gestore degli impianti, la Us Acli Gestione Impianti Sportivi s.c.a.r.l, ha inviato al Comune una nota nella quale recedeva dall’intenzione, precedentemente espressa, di rinnovare la concessione fino al termine dell’anno sportivo 2011/2012. A quel punto, gli uffici comunali si sono messi in moto per avviare una procedura d’urgenza che potesse tamponare in prima battuta la situazione fino a luglio, per evitare interruzioni delle attività sportive e azzerare i disagi a carico dei cittadini. E così, in poche settimane, il Borsellino ha riaperto. “Abbiamo lavorato in fretta e bene - continua Tognolo - a nulla sono servite le polemiche alimentate dall'opposizione da sterili e costosi volantinaggi su carta non certo ecologica, ma patinata e a colori. Polemiche inutili e che non hanno dato alcun apporto a un lavoro concertato con associazioni, sportivi, cittadini e operatori per creare un progetto gestionale credibile e sostenibile per la nostra città”.

Area bimbi gratuita per tutte le famiglie di Peschiera, che presto potranno fare la spesa al Centro Commerciale in tutta tranquillità e senza costi aggiuntivi

È la novità lanciata dal Comune, che con una delibera di Giunta ha stipulato un accordo con la Galleria Borromea per garantire l'accesso gratuito a tutti i bambini residenti in città allo spazio giochi che presto verrà aperto all'interno del centro. È una scelta che la Giunta ha fatto per aiutare i papà e le mamme a gestire al meglio i tempi della vita quotidiana, per dare ai bambini un'opportunità in più per divertirsi giocando con le educatrici dell'area giochi, per dare alle famiglie un piccolo segnale simbolico, ma concreto, in un momento di difficoltà economica come quella attuale.

 

LINEA DIRETTA CON IL COMUNE DI PESCHIERA BORROMEO  > 21 MARZO 2012

 

a cura del Settore Comunicazione del Comune di Peschiera Borrromeo
www.comune.peschieraborromeo.mi.it
Tel. 02.51.690.285 Email : comunicazione@comune.peschieraborromeo.mi.it