Peschiera Borromeo, approvato dalla Giunta il progetto che dà il via all'adeguamento della piattaforma per la raccolta differenziata dei rifiuti

Il provvedimento sblocca una situazione che nel recente passato ha registrato problematiche non indifferenti

Piattaforma ecologica

Piattaforma ecologica

È stato approvato dalla Giunta il progetto esecutivo, modificato e integrato, necessario per dare il via alle opere di adeguamento strutturale che interesseranno la piattaforma per la raccolta differenziata dei rifiuti in via Liberazione. «Il provvedimento - come sottolinea l’assessore all’Ambiente Wanda Buzzella - sblocca una situazione che nel recente passato ha registrato problematiche non indifferenti:  Finalmente ci sarà una svolta, partiranno i lavori. Sulla vicenda della piattaforma ecologica erano state avviate delle indagini; la questione era delicata, lo sapevamo. Ma non per questo ci siamo disinteressati, anzi: abbiamo ritenuto che fosse doveroso concentrare l’attenzione sulle cose da fare per risolvere un problema che si trascina da anni. L’approvazione di un progetto esecutivo contiene modifiche innovative: penso per esempio alla completa riorganizzazione, o alla pesa che prima non esisteva». In questi mesi l’assessorato all’Ambiente in sinergia con il Settore Pianificazione e Gestione del Territorio hanno lavorato per trovare una soluzione in grado di migliorare concretamente lo stato in cui si trova la piattaforma di via Liberazione: i lavori riguarderanno la parte strutturale e gli impianti elettrici oltre che fognari. È iniziata la pulizia dell’area esterna, inoltre l’accesso alla piattaforma avviene 7 giorni su 7 (ad esclusione dei pomeriggi nelle giornate di mercoledì e domenica). «Garantire la qualità del servizio: questa è la nostra priorità». Oltre al progetto esecutivo è stata contestualmente approvata la perizia di variante; gli interventi principali previsti comprendono:
  • Una tettoia di 50 metri quadrati.
  • Un edificio guardiania comprensivo di servizio igienico per un totale di circa 36 metri quadrati.
  • Una pesa da 40 tonnellate.
  • Rete di illuminazione pubblica.
  • Rete antincendio dedicata.
  • Adeguamento delle aree pavimentate destinate allo m stazionamento dei container.
  • Adeguamento della rete interna relativa alla fognatura.
  • Sistemazione del terreno di scavo.
  • Adeguamento della segnaletica orizzontale e verticale.
In precedenza, gli uffici che fanno capo all'Area Qualità dell’Ambiente ed Energie Rifiuti della Provincia di Milano avevano diffidato (22 febbraio 2013) il Comune di Peschiera e la società affidataria ad operare nella gestione della piattaforma per la raccolta differenziata dei rifiuti: in particolare, le contestazioni riguardavano gli scarichi idrici, la pulizia e derattizzazione. In tempi più recenti (30 settembre 2014) l’ARPA dava il proprio benestare relativamente all'area oggetto di indagine ambientale. Nel contempo, il Comune di Peschiera si attivava al fine di realizzare un progetto esecutivo conforme alle prescrizioni richieste.
L’importo netto delle opere di adeguamento strutturale è pari a 208.425 euro; il quadro tecnico della perizia di variante che è stata fatta per modificare e integrare il progetto esecutivo ammonta invece a 84.706 euro.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017