«Sosteneteci in questa battaglia a favore dei cani in carico al Comune di Peschiera»

Anche Diamoci La Zampa Onlus contro la decisione del Comune di indire un bando al ribasso per la gestione degli amici a 4 zampe senza una casa

Un cane in gabbia

Un cane in gabbia

Le associazioni animaliste continuano a mobilitarsi contro la recente decisione del Comune di Peschiera di affidare il servizio di canile-rifugio per mezzo di una procedura al ribasso. Dopo l’associazione Dog Angels Onlus, infatti, anche Diamoci La Zampa, Onlus di San Donato impegnata nella tutela dei cani abbandonati e nella prevenzione al randagismo dal 1988, chiede il sostegno dei cittadini per fare in modo che il Comune torni sui suoi passi. «Indire la gara d’appalto per il mantenimento dei cani del Comune al ribasso – hanno commentato i volontari di Diamoci La Zampa - significa che probabilmente vincerà la struttura peggiore. Al tempo stesso, ciò non implica che l’amministrazione comunale ne avrà un vantaggio economico, poiché diminuiranno notevolmente le adozioni. Queste aziende, infatti, operano a scopo di lucro e non hanno alcun interesse che i cani vengano adottati. E’ oltretutto spiacevole che in questa occasione non siano stati neanche consultati l’Ufficio Diritti Animali (UDA) e l’associazione Diamoci La Zampa Onlus, che tramite la propria volontaria gestisce l’Ufficio al meglio da anni. Chiediamo quindi il sostegno dei cittadini affinché l’amministrazione mostri un maggiore interesse al riguardo e che riveda la sua posizione». Anche Diamoci La Zampa, quindi, invita i cittadini a manifestare civilmente il proprio dissenso scrivendo ai seguenti indirizzi:

Luca Zambon – sindaco
segreteriasindaco@comune.peschieraborromeo.mi.it;

Wanda Buzzella – assessore Ecologia, Trasporti, Mobilità, Piste ciclabili, Diritti animali
wanda.buzzella@comune.peschieraborromeo.mi.it;

Ufficio Diritti Animali
uda@comune.peschieraborromeo.mi.it;
ecologia@comune.peschieraborromeo.mi.it

Redazione Web