Tutti contro la Tem e «questo è solo l’inizio»

Hanno preso parte alla manifestazione numerosi politici del territorio e alcuni componenti del Comitato No Tem – Sì Metro di Mulazzano. Fra le bandiere del Comitato hanno sfilato quelle di Rifondazione Comunista, dell’Italia dei Valori e della lista civica Mediglia per te, in lizza per esprimere il Sindaco nella cittadina milanese. Pierangelo Avanzi ha dichiarato: «Siamo qua per testimoniare quanto, in questi ultimi tempi, non sia mai stato fatto dalle Amministrazioni della nostra città - ribadisce il Consigliere comunale uscente della Fenice per Mediglia -; in ogni tavolo di programmazione della viabilità del territorio l’Andena ha sempre fatto mancare la sua presenza.
Per Mediglia la metropolitana è fondamentale - continua Avanzi - perché già soffriamo in maniera cronica per i collegamenti fra le frazioni, a causa della dislocazione dei nostri centri abitati, e quindi la metropolitana ci aiuterebbe. Abbiamo un progetto da realizzare una “città parco” per tutti, non solo per i medigliesi. La metropolitana è indispensabile affinché il nostro progetto veda la luce: un polmone verde - conclude il candidato sindaco al Comune di Mediglia - a tutto il Sud Est Milano».
Luca Brunet, capogruppo di Società – Ambiente e RFC al Consiglio comunale di Peschiera Borromeo, responsabile della manifestazione a Peschiera Borromeo, denunciato dalla forza pubblica per non aver ottemperato al divieto di  bloccare fisicamente la Paullese, ha le idee ben chiare sulla strada che si debba fare per coinvolgere i cittadini: «Oggi è la prima manifestazione del Comitato No Tem – Sì Metro; siamo riusciti a farci vedere, e a far sapere che ci siamo. È stato il primo passo di una lunga battaglia che ci accingiamo a fare per difendere il nostro territorio. Andremo avanti per la nostra strada manifestando in modo civile come oggi - sottolinea Luca Brunet -. Cercheremo di lavorare molto con delle mozioni nei diversi Consigli comunali dove siamo rappresentati, cercheremo anche di convolgere persone da diverse province. Cittadini, svegliatevi, fatevi sentire, venite alle nostre iniziative!». Infine, incontriamo Massimo Gatti, noto personaggio nonché opinionista della nostra testata, ispiratore e padrino della manifestazione, insieme a Giancarlo Broglia. «Questa manifestazione testimonia la nostra protesta civile - dichiara il Consigliere Provinciale Gatti -. Denunciamo lo stato di illegalità che si vive nel Sud Est Milano, dove Provincia, Regione e Stato hanno fatto carta straccia degli accordi del 2007, che dovevano portare il trasporto pubblico in questo territorio, e dopo cent’anni il trasporto su ferro: la metropolitana». Poi, Gatti punta il dito contro Formigoni, che domina da venti anni e si è dimenticato del Sud Est Milano. Il navigato leader di Sinistra invita i Sindaci della zona a non inginocchiarsi davanti allo stralcio dei patti.

Giulio Carnevale

Tutte le interviste integrali
e le cronache complete su:
www.7giorni.info
www.youtube.com/7giornichannel

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017