L’attività anti crimine dei Carabinieri non conosce soste

Un lavoro eccezzionale dei Militari dell’Arma, porta alla ribalta numerosi episodi di crimanilità

Bilancio di fine maggio positivo (o negativo, a seconda dei punti di vista) per i Carabinieri della stazione sandonatese, che nell’ultima settimana sono riusciti a impedire uno stupro nei pressi della metropolitana e a compiere arresti finalizzati ad impedire lo spaccio locale. Martedì 26 maggio alle ore 23.00 circa è stata la presenza e il pronto intervento di una pattuglia dei Carabinieri e alcuni agenti di Polizia Locale ad impedire uno stupro ai danni di una studentessa residente nella zona di Metanopoli, che stava tornando a casa dopo una serata trascorsa a cenare con amici a Milano. La ragazza stava percorrendo via Triulziana quando, sentendosi pedinata, si è voltata di scatto e ha visto un nordafricano, alto, magro e di circa 25 anni, che la stava avvicinando. L’uomo l’ha quindi aggredita cercando di chiuderle la bocca ma la ragazza, non lasciandosi intimorire, è riuscita ad urlare, tanto da catturare l’attenzione dei militari presenti a pattugliare la zona della metropolitana grazie al servizio serale finalizzato ad evitare molestie e aggressioni. Lo straniero se l’è quindi data a gambe levate, inseguito dagli uomini dell’Arma e della Polizia Locale, dandosi alla macchia. Nella fuga però l’aggressore ha perso una scarpa, recuperata dai militari e ora oggetto di accertamento per rilievi biologici atti ad identificare il “Cenerentolo”.
A seguito di controlli in zona, volti ad impedire lo spaccio di droghe, è stato poi arrestato a Peschiera Borromeo M.N., 21 anni, studente. In tasca deteneva 7 grammi di hashish e 330 euro, sicuro provento attività di spaccio. Perquisita anche l’abitazione del ragazzo. I militari hanno rinvenuto dosi per un totale di 100 ulteriori grammi. Sono scattate le manette qualche giorno più tardi, sempre a Peschiera, anche per F.G., 31 anni, operaio, il quale, a seguito di un controllo, è stato trovato con 18 grammi di cocaina e 40 di hashish. Giunti presso il domicilio dell’arrestato, i Carabinieri hanno trovato 5 piante di marijuana alte circa 40 cm, oltre ad un bilancino di precisione. Si sono registrati poi a Poasco tre furti nella notte tra il 24 e il 25 maggio, presso uno stabile di via Don Candiani: tre persone sono state infatti derubate nel sonno, perdendo beni per un valore di circa 2.000 euro, oltre a cellulari e contanti. Infine, nella tarda mattinata del 22 maggio, gli uffici della Posta provvisoria di piazza Baden Powel sono stati teatro di una rapina a mano armata.
Due individui travisati in volto e con una pistola si sono fatti consegnare circa 700 euro e si sono dileguati in sella ad uno scooter.
Venerdì scorso, 33 pastiglie di Ketamina, 7 di exstasi e parecchi grammi di cocaina sono state sequestrate a tre giovanissimi nei pressi dell’Idroscalo nel territorio Peschierese. I controlli notturni e serali continuano da parte dei militari dell’arma senza sosta, per bonificare l’area dell’Idropark, terreno sempre più icontrastato da giovani pusher provenienti da tutta la Lombardia

Stefania Pellegrini

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017