La Battaglia dei Giganti ora è solo passato

«San Giuliano è un paese che è cresciuto velocemente con l’immigrazione – afferma Pierino Esposti, presidente dell’Associazione Culturale Zivido e “anima” della manifestazione – non ha una sua identità, non ha una sua tradizione. La Battaglia dei Giganti, che è un evento importantissimo sotto l’aspetto della storia europea svoltosi a San Giuliano, era un’occasione per creare questa identità attraverso qualcosa con cui la gente abbia anche la possibilità di divertirsi».
D’altro canto, dall’esecutivo sangiulianese si sottolinea con rammarico la difficile situazione economica del comune come motivo dell’impossibilità di reperire i fondi necessari al finanziamento della manifestazione, in un periodo in cui gli enti locali si trovano a fronteggiare il taglio delle imposte e la manovra finanziaria correttiva. A ciò si aggiunge anche la generale crisi economica e finanziaria, che ha impedito di trovare anche sponsor privati che potessero assumersi gli oneri necessari.
In tema, domenica 12 settembre è stata comunque prevista “La Fiera Rinascimentale”, ricostruzione storica di una fiera cinquecentesca con sfilata in costume e momenti vari di intrattenimento.

Alessandro Garlaschi

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017