San Donato Riparte accoglie le proposte dei cittadini

La neonata lista civica di San Donato invita i cittadini a scrivere idee, speranze, progetti e proposte: «Ogni proposta verrà seriamente presa in considerazione nella stesura del piano di azione politica locale»

«Vogliamo condividere la progettazione del piano di attività»

San Donato Milanese - La neonata lista civica “San Donato Riparte” ha fatto della condivisione una delle sue parole chiave. Per questo motivo ora si fa portavoce di un’iniziativa caratterizzata dalla collaborazione con la cittadinanza: «San Donato Riparte ha iniziato a muovere i primi passi – scrive la Lista Civica - e mai come ora desideriamo conoscere quello che i cittadini vorrebbero davvero veder realizzato nei prossimi anni. Dunque, in quale direzione ci si dovrà muovere per fare di San Donato Milanese un modello di civiltà e solidarietà, sintesi e cooperazione tra le forze (tante) che possiede? Il comitato promotore della lista, che si fa sempre più grande, ha espresso all’unanimità il desiderio di condividere con tutti i propri sostenitori, amici e simpatizzanti, la discussione e la progettazione del piano di attività da mettere in pratica da subito, tanto più alla luce della campagna elettorale della primavera a venire».

“San Donato Riparte” invita così i cittadini a scrivere ogni idea, speranza, progetto e proposta inviandola all'indirizzo mail: info@sandonatoriparte.it. A titolo orientativo, le varie idee andranno suddivise in alcuni “Macro-temi” che sono già oggetto di riflessione interna alla lista:
1) Cittadinanza attiva: informazione, trasparenza, partecipazione, open data, cooperazione tra cittadini e istituzioni
2) Ambiente e Territorio: mobilità sostenibile, cura per l'ambiente e la salubrità dell'aria, dell'acqua e del terreno, valorizzazione del territorio
3) Sicurezza: contrasto e prevenzione della micro criminalità, contrasto a ogni forma di degrado, violenza, ingiustizia, abuso.
4) Salute e Sport: servizi socio-assistenziali al cittadino, cura e prevenzione, accesso ai servizi, azzeramento delle barriere architettoniche, vivibilità cittadina
5) Scuola ed educazione: realizzazione di attività formativa, educativa, proiettata verso una comunità democratica e inclusiva, pari opportunità e contrasto ad ogni forma di discriminazione

La progettazione del piano politico quindi prenderà vita non solo dalle idee dei componenti della Lista, ma altresì dalle proposte dei sandonatesi: «Ogni proposta – conclude nel comunicato “San Donato Riparte” - verrà seriamente presa in considerazione nella stesura del piano di azione politica locale della lista, e sarà un arricchimento alla già consistente e importante comunità di persone e cittadini che hanno voglia di ripartire...per arrivare da qualche parte, meglio se insieme, meglio se in tanti!».