page contents

Dal Pd di Segrate: già avviato il percorso per le primarie del sindaco di Segrate. Dopo il 9 gennaio la presentazione dei candidati

Dal Partito Democratico segratese arriva la notizia che è stato già avviato il percorso per le primarie del sindaco di Segrate. Damiano Dalerba, ora candidato alla poltrona di sindaco, non potrà più ricoprire il ruolo di segretario cittadino. Istituito un esecutivo di garanzia di cui fanno parte, oltre a Sara Valmaggi in rappresentanza della Federazione metropolitana milanese, Giuliana Sabadini, Dario Giove e Ruggiero De Stefano. Già partita la raccolta firme per i possibili candidati: dovranno essere consegnate entro il 9 gennaio. Successivamente vi sarà la presentazione ufficiale dei candidati del Partito democratico che si confronteranno poi alle primarie di coalizione con i rappresentanti delle altre forze politiche

Damiano Dalerba ex segretraio cittadino del Pd segratese, ora candidato alla poltrona di Sindaco

Damiano Dalerba ex segretraio cittadino del Pd segratese, ora candidato alla poltrona di Sindaco

Segrate scalda i motori in vista delle prossime elezioni amministrative. Arriva in chiusura d'anno il comunicato del Partito democratico segratese in cui si dà notizia che, dopo l'ultimo coordinamento svoltosi lo scorso 22 dicembre, è stato avviato il percorso per le primarie del sindaco di Segrate. Così il segretario cittadino Damiano Dalerba dopo il grande passo in avanti – con la candidatura a sindaco – ora è costretto a farne uno indietro. Non potrà più ricoprire, infatti, il ruolo di segretario cittadino della sezione locale del Pd; a traghettare i democartici segratesi in questa delicata fase sarà un esecutivo di garanzia di cui fanno parte, oltre a Sara Valmaggi in rappresentanza della Federazione metropolitana milanese, Giuliana Sabadini, Dario Giove e Ruggiero De Stefano. «A tutte le forze politiche e alle liste civiche, nessuna esclusa – si legge nel comunicato stampa - con cui c’è già stato un primo confronto programmatico, sarà chiesta la condivisione di tale percorso e con loro sarà sancito il regolamento per lo svolgimento delle elezioni primarie di coalizione. Gli iscritti al Pd che intendono partecipare potranno farlo secondo le regole previste dagli Statuti nazionale e regionale; dovranno raccogliere le firme di almeno il 35 % dei componenti del coordinamento o del venti % degli iscritti». Le firme - dal 23 dicembre è partita già la raccolta - dovranno essere consegnate entro il 9 gennaio e solo successivamente vi sarà la presentazione ufficiale dei candidati del Partito democratico che si confronteranno poi alle primarie con i rappresentanti delle altre forze politiche con regole sancite comunemente. «Le elezioni primarie, aperte a tutti i cittadini, con regole certe e chiare, estranee agli accordi fra pochi – così si dice in chiusura - sono la strada migliore e più trasparente per scegliere la guida della città di Segrate per gli anni a venire».

Cristiana Pisani



1 commenti

Antonio Paolella :
ci auguriamo di scegliere il migliore ...!!!!! | domenica 28 dicembre 2014 12:00 Rispondi