L'amaro commiato di Antonio Ricchiuti a Peschiera Borromeo |Video|

Dopo cinque anni l'Associazione Tutti all'Opera, lascia la gestione del Cinema teatro Vittorio De Sica

Antonio Ricchiuti

Antonio Ricchiuti

In città infuriano le polemiche

Peschiera Borromeo - Mentre in città infuriano le polemiche per il cambio di gestione del Cinema Teatro Vittorio De Sica, in seguito ad un bando di assegnazione che l'attuale gestore, l'Associazione "Tutti all'Opera" ha perso, il diretttore artistico Antonio Ricchiuti ha spedito alla redazione di 7giorni un file audio, per congedarsi alla sua maniera dall'amato pubblico di Peschiera Borromeo. In numerose occasioni i peschieresi hanno espresso la propria stima allo Staff di "Tutti all'opera" e della omonima scuola di teatro. 

Ascoltate Antonio Ricchiuti

a Voi PESCHIERA BORROMEO e NON...a TE...

a Voi PESCHIERA BORROMEO e NON...a TE...
CINEMA TEATRO VITTORIO DE SICA
Era il 06 settembre 2012 quando la mia mano destra girò la chiave del cancello ...era l'inizio di una nuova era.
Non avevo paura di niente anche se stavo per cimentarmi in qualcosa di nuovo, in un teatro solo pieno di ragnatele, puzza di stagno e tanta polvere.
Dopo 13 anni di spettacoli ,riuscimmo a farci apprezzare in una piazza nuova , in una struttura che, inconsapevolmente da li a breve, sarebbe diventata una seconda casa, un mondo magico chiamato " TEATRO ".
Riuscimmo a conquistare l'animo di 400 persone che si sono accalcate per conoscerci, mettendo in scena una commedia musicale d'altri tempi come " un paio d' ali ". E fu proprio così... quelle ali riuscirono a salire in alto... più in alto di quanto pensassimo !
L' attuale capo settore capì subito quale potesse essere il seme portante che avrebbe potuto far crescere le qualità che nascondeva una quercia secolare come quella struttura.
Peschiera Borromeo stava riottenendo il Suo CINEMA TEATRO VITTORIO DE SICA.
Inutile dirvi quanto potessimo sentirci all'interno di un occhio ciclonico, invaso da centinaia (se non migliaia) di persone, desiderose di conoscere, la nuova pazza famiglia di TUTTI ALL'...OPERA.
Era tutto da scoprire, conoscere, inventare, organizzare, partire da un piccolo tasto di accensione, ad effettuare una vera e propria stagione teatrale con una Scuola di Teatro e Musical, che da lì ad oggi, non sapevamo potesse diventare un fiore all'occhiello per il paese stesso.
Una nuova conoscenza verso il mondo del cinema che ha dato la possibilità di trasformare il De Sica, in un punto di incontro nel weekend per tantissime famiglie, accolte con semplicità in un luogo dove sentirsi a casa era per noi l' obbiettivo fondamentale.
Vedere riempire la sala di persone sorridenti e soddisfatte sapendo che le loro esigenze, erano per noi, un punto fondamentale da ascoltare. Anche quando la struttura non rappresentava ottime condizioni per lavori lunghi non dipesi da noi, l' affetto della comunità peschierese ci seguiva lo stesso.
E ancora ricordo da piccolino quando guardando Nuovo Cinema Paradiso, le lacrime mi scendevano durante il film, proiettandomi in quello che era sempre stato il mio sogno, avere un teatro tutto mio, inconsapevole del fatto che, in un tempo breve, quel sogno sarebbe diventato realtà.
Entrai al De Sica quando ancora c' era il proiettore a pellicola ed il nostro Philippe Noiret, Dario Mazzola, peschierese da 70 anni, mi insegnò per filo e per segno, a fare andare la macchina cinematografica. Sento ancora, dopo 5 anni, il profumo della pellicola, l' olio degli incastri sulle mani e quel rumore assordante che rimbombava in cabina.
Non c' erano giorni in cui non fossi curioso di apprendere cose nuove, meccanismi sconosciuti o scoprire ogni parte di quello che oggi, è diventato il polo di attrazione culturale migliore di tutto il sud-est di Milano.
Madagascar 3, il primo cartone animato, 600 persone in due proiezioni, tantissimi bambini che si accalcavano tra loro, facendo gli scalini in un nano secondo, desiderosi di entrare in quella platea fatta ancora di sole 400 poltrone vuote.
Il boato, gli applausi a fine pellicola, la massa delle persone in fila al bar gestito dal mio papà, il Signor Donato, il nonno che ha conquistato il cuore di tutti i bambini e delle loro famiglie, un polo d'attrazione per tutti.
I primi 18 iscritti alla scuola di teatro e musical diventati oggi 90, le nostre produzioni teatrali, da " Una commedia divina " a " Natale in casa Cupiello ", da " Robin Hood " a " Tutti insieme appassionatamente ".
E correva il tempo... la gente sempre più contenta e felice riempiva quella struttura come se fosse il punto di incontro per tutti, una stazione dove potersi salutare, un parco di divertimento, un vero e proprio paese dei balocchi.
Il nostro impero si stava creando.
Le festività natalizie da 5 anni sempre in struttura accontentando i film Disney dei bambini e poi ancora il primo veglione di Capodanno, la grande attesa festa di Halloween e poi, ancora, Cenerentola e Grease fatto dagli allievi della scuola.
I primi due anni trascorsi così....come se fossero un apprendistato, giorni di sacrifici e colmi d' amore, a ricercare sempre il meglio per tutto e per tutti.
La nostra famiglia è come un treno, il più veloce di tutti, capace di attraversare anche il binario più pericoloso senza mai sbilanciarsi, un treno con ruote d' oro e vagoni di puro argento che lascia una scia di diamanti lungo il suo percorso; questo treno è abitato da coloro che hanno sempre sostenuto il mio lavoro. Queste persone sono la benzina che fa andare avanti questo treno, guidato dal sottoscritto, affiancato dai miei colleghi e dalla mia famiglia, pronta a dare tutto per il bene della comunità intera.
Dopo i primi 2 anni di concessione diretta, siamo riusciti ad aggiudicarci la gara d' appalto per ancora tre anni....e da lì ricomincia una nuova avventura.
Grandi professionisti, grosse produzioni, progetti di alto livello e qualità, spettacoli, proiezioni cinematografiche di prima battuta, feste, campus invernali ed estivi, corsi di tutti i tipi....Justine Mattera, Francesca Reggiani, Pino Campagna, Max Cavallari, Anna Mazzamauro, Enzo Garinei, sono stati tra i tanti che hanno partecipato alle stagioni teatrali di nostra produzione.
Le aspettative, sempre alte, hanno riconfermato la professionalità, la qualità, competenza ma soprattutto passione dimostrata nel quinquennio di gestione.
Tanti, troppi numeri hanno incrementato la popolarità del De Sica; ma come un medico dovrebbe fare il dottore e il tranviere guidare il tram, anche noi ci meritiamo di essere premiati per i tanti anni di lavoro, sacrificio, impegno, dedizione, ambizione e amore che abbiamo creato in questo percorso.
Non a caso "Aggiungi un posto a tavola" è andato oltre le aspettative della nostra associazione. 4000 persone tra Peschiera Borromeo e dintorni, hanno apprezzato e riconosciuto il potenziale di questo spettacolo. Lo stesso Maestro Garinei, presente a tre manifestazioni, ha reso pubblicamente il suo stupore dichiarando, alla fine dello spettacolo: "Sarebbe una pazzia lasciarsi scappare questa compagnia, tenetevela stretta !"... Ma così NON è stato!
Senza contare la serata di beneficenza volutamente decisa dal sottoscritto con il supporto di tutto il cast artistico, che è riuscita a raccogliere, con l'aiuto della comunità intera, più di 4000 euro a sostentamento dell' Ospedale Pediatrico del L' Aquila.
Maggio 2017, un'altra prova lampante: più di 2000 persone ai musicals di fine anno, per non parlare del Campus Estivo: più di 100 bambini a settimana inseriti in un contesto ludico-pedagogico-sociale, sempre controllati, sensibilizzandosi ad ogni individuo, tenendo conto di ogni singola caratteristica, riuscendo, comunque, a farli divertire con educatori competenti e animatori di alto grido. Più di 200 famiglie a settimana e con tante altre, purtroppo, lasciate a casa, si sono infatuate del nostro operato.
E come ogni treno, anche quello più imponente, arriva a destinazione.
Peccato, però, che tante, troppe, migliaia di persone, avrebbero voluto salirci.
31 Luglio 2017: hanno spento la nostra insegna, quella che per anni ha illuminato la nostra famiglia, la Vostra comunità.
E' doveroso, a nome dell'associazione culturale Tutti all'...Opera, da Legale Rappresentante e Direttore Artistico di cui ne faccio capo, ringraziare ad uno ad uno, ognuno di Voi perchè anche chi non poteva seguirci fisicamente, ha sempre voluto interessarsi in altre maniere.
Presidenza, Organo Direttivo, Soci, Famiglie e Allievi, Vi saranno grati per tutto ciò che avete fatto per noi, con la consapevolezza che vincere facile non è da noi!
Avremmo voluto vincere dignitosamente continuando a portare alta la bandiera di Peschiera Borromeo.
Evviva!

Antonio Ricchiuti
Ass. Cult. Tutti all'...Opera

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017