SPECIALE ELEZIONI 2012 - Nicola Paciulli (Melegnano)

La lista civica Dalle periferie al centro in sicurezza presenta come candidato Nicola Paciulli, nato ad Adelfia (BA) il 26 giugno 1960 e residente a Melegnano dal 1965.

Sposato, con 4 figli, è alla sua prima esperienza in politica. Primogenito di 6 figli, ha iniziato a lavorare da giovanissimo (14 anni). Dopo il servizio di leva militare, dove è stato eletto rappresentante sindacale (COBAR) dei militari e congedato da sergente, ha intrapreso una scuola civica serale per geometri di Milano (istituto Carlo Cattaneo). Si è diplomato nel 1987 e da allora svolge la libera professione nel mondo dell’edilizia residenziale con specializzazione nel contenzioso giudiziale. Ama correre, nuotare e andare in bicicletta. Si prende cura dei suoi bonsai e si diletta realizzando piccoli manufatti di legno e ferro; inoltre suona la chitarra e con un gruppo di amici canta, prestando beneficenza.

Perché i cittadini dovrebbero votarla?
Perché noi, io in particolare, non abbiamo alcuna bandiera partitica cui sottostare. Il nostro progetto politico amministrativo difende il diritto di ogni cittadino di vivere la propria città in sicurezza e vivibilità nel rispetto delle leggi mettendo al centro la persona e i suoi bisogni. 

Come pensa di trovare nuove risorse finanziarie per il suo Comune, rispettando il patto di stabilità?
Occorre garantire politiche tese ad eliminare gli sprechi e mancati introiti attraverso veri controlli. Inoltre la capacità di “lavorare per progetti” è indispensabile per reperire risorse esterne al Comune attraverso finanziamenti nazionali ed europei.

Quali proposte prevede il suo programma per sfruttare l’onda lunga dell’Expo 2015?
In questo periodo di crisi occorre cogliere quest’opportunità per la nostra città, sapersi rinnovare attraverso l’inventiva e preparare un tavolo di confronto con le associazioni e le varie attività commerciali per studiare le strategie di sviluppo, attrazioni e percorsi turistici e culturali.

Quali sono le iniziative per sostenere i servizi alla persona, con particolare attenzione alle fasce più deboli?
Il nostro programma elettorale è sensibile a questi temi cui dedica molti punti che vanno dal diritto alla casa, allo sportello dedicato, al trasporto pubblico gratuito.

Castello Mediceo. Quale futuro?
Il Castello Mediceo è certamente un bene storico culturale da valorizzare. Occorre quindi perseguire un’azione di propaganda storico/culturale indirizzato ad uno studio di fattibilità per la realizzazione di un museo storico e botteghe d’altri tempi. E ancora, la possibilità di realizzare uno o più corsi universitari nell’ala da ristrutturare. Bisogna essere parte attiva per aprire di nuovo un dialogo con la Provincia per ottenere i fondi per il recupero.

TEM? Viabilità? Parcheggi?
TEM: I cittadini hanno da sempre chiesto una piccola tangenziale per eliminare/limitare il traffico di attraversamento. La TEM è una vera e propria autostrada che alleggerirà il traffico di mezzi pesanti ma non quello di attraversamento in Melegnano, visto il costo del pedaggio. Viabilità: necessita di essere rivisitata per poter reperire spazi per la realizzazione di piste ciclopedonali sicure e di collegamento tra periferie e centro. Parcheggi: il programma elettorale prevede il reperimento di aree periferiche per la realizzazione di nuovi parcheggi, grandi e piccoli prossimi al centro città.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017