“Donne in libertà”, l’associazione al femminile

L’obiettivo è quello di promuovere una serie di iniziative - culturali, sociali e politiche - che facilitino e favoriscano la partecipazione della donna all’attività politica, attraverso un’azione basata sul riconoscimento ed il rispetto secondo il principio di pari opportunità. “Donne in Libertà” mira a rafforzare l’identità delle donne, insegnando a trarre ricchezza dalla diversità di sessi, affinché questa diventi risorsa, e specificando che le relazioni tra i componenti siano fondate sul sostegno reciproco e sui concetti di libertà, uguaglianza, solidarietà e meritocrazia.
Inoltre ogni associato cercherà e incoraggerà la rimozione di ogni barriera che possa limitare od ostacolare la partecipazione femminile al processo culturale, politico e decisionale.
Tra le fondatrici si annoverano Camilla Musciacchio (presidente dell’associazione nonchè consigliere della Provincia di Milano), Paola Ghiringhelli (vice-presidente, attuale consigliere comunale a Pioltello), Lidia Katia Ruzzon (tesoriere), Alessandra Mercanti (segretario generale), Marina Petruni (responsabile organizzativo), Maria Grazia Vaticano (responsabile del tesseramento).
Per ulteriori informazioni, è possibile contattare l’associazione all’indirizzo di posta elettronica info@donneinliberta.it.