Per i giovani milanesi il problema casa resta in cima alla lista

Secondo i dati emersi da uno studio voluto da CGIL e SUNIA, a Milano sono circa 30mila i giovani che hanno serie difficoltà a permettersi una casa, il che li costringe ad abitare ancora in famiglia

Le prime motivazioni vanno addotte al basso reddito e alla disoccupazione:  emerge infatti che il 60 % delle persone fino a 35 anni percepisce un reddito mensile inferiore al mille euro, che il 30% dei giovani con meno di 25 anni e il 15% di quelli di più di 25 non lavora, che il 20% non studia e non lavora e che il 30% ha un lavoro con contratti atipici. A ciò si aggiungono poi canoni troppo alti, soprattutto se considerati in proporzione agli scarsi redditi. Alla luce di ciò, Cgil e Sunia propongono un nuovo "Patto per abitare" che faccia incontrare domanda e offerta, rivendichi finanziamenti per l'edilizia pubblica e l'housing sociale e stabilisca la creazione di  un'agenzia per la casa in ogni comune, con uno specifico osservatorio sui bisogni abitativi dei giovani.

 

Redazione Web

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017