L'associazione GAUDIO propone un metodo educativo per l'inserimento nelle scuole di bimbi autistici

L’associazione GAUDIO (Gruppo autismo e disabilità intellettiva sud est Milano) ha organizzato nella mattinata del 12 novembre, a Peschiera Borromeo, un convegno sulle problematiche riguardanti l’inclusione scolastica di bambini e ragazzi affetti da autismo e da grave disabilità intellettiva e cognitiva.

L’associazione è nata grazie all’impegno di alcuni genitori di bambini e adolescenti con autismo, residenti nei Comuni del Sud Est Milano, con l’obiettivo di unire le proprie forze per parlare con una sola voce nei confronti delle istituzioni locali e regionali. 

Nel corso dell’incontro, sono stati presentati modelli di intervento, materiali e strategie per l’inclusione di alunni con autismo e disabilità intellettiva e per la creazione di reti di competenze specifiche tra le varie agenzie del territorio Sud Est Milano, tutti interventi fondamentali per un buon inserimento nell’ambiente scolastico. Questo, è quanto ci ha fatto sapere Raffaella Turatto, Presidente dell’Associazione GAUDIO.

L’inserimento nel contesto scolastico di ragazzi e bambini affetti da autismo non costituisce, di per sé, una buona motivazione per favorire lo sviluppo di programmi di educazione efficaci. Infatti, perché l’inserimento abbia un buon esito, occorre che ci sia un approccio individuale con il bambino/ragazzo autistico.

GAUDIO si rivolge quindi ai servizi socio-sanitari del territorio, alle risorse del volontariato, alle agenzie locali per stimolarli a partecipare a progetti di rete e di presa in carico. Attraverso l’ascolto delle famiglie, e il coinvolgimento di insegnanti, educatori e volontari, è possibile fare qualcosa di concreto per aiutare i bambini autistici nell’inserimento a scuola.


Per maggiori informazioni sulle iniziative promosse dall’Associazione GAUDIO, vi invitiamo a scrivere una mail all’indirizzo ass.gaudio@gmail.com


Susanna Tosti