LINEA DIRETTA DEL 30 MAGGIO 2012

Una battaglia al degrado, per una città più sicura, accogliente e solidale: il Pio Albergo Trivulzio obbligato a risolvere i problemi delle case di Linate


Una delle azioni concrete in cui siamo intervenuti recentemente è quella del complesso edilizio di via Archimede, a Linate, di proprietà del Pio Albergo Trivulzio, dove molti cittadini vivono in affitto a prezzi calmierati. Erano anni che gli abitanti chiedevano all’ente proprietario un intervento risolutivo per cancellare il degrado, ma nessuno era mai riuscito a risolvere la situazione. Infiltrazioni d’acqua sulle facciate, pluviali rotti e mal funzionanti, marciapiedi sconnessi, degrado nelle parti condominiali e molto altro ancora. Una situazione di abbandono diventata negli anni intollerabile, che era necessario risolvere una volta per tutte.

I cittadini lo hanno chiesto a gran voce attraverso i giornali, si sono rivolti alle amministrazioni comunali che ci hanno preceduto, ma nessuno ha mai voluto scendere in campo per spingere i proprietari degli immobili, il Pio Albergo Trivulzio, a sanare questa difficile situazione. Ce ne siamo occupati noi, perché stare dalla parte dei cittadini è un dovere di un’amministrazione comunale seria e responsabile. Attraverso l’assessore ai servizi sociali, Maria Angela Norma Bellini, siamo intervenuti con un’azione dura, ma necessaria. Abbiamo emesso un’ordinanza comunale con il settore urbanistica per imporre al Pio Albergo Trivulzio la messa in sicurezza dello stabile, spingendo l’ente ad intervenire anche sulla manutenzione straordinaria delle case.

E’ un grande risultato, grazie al lavoro della Polizia Locale che va nella direzione di migliorare la qualità della vita di tutti i nostri cittadini. Il prossimo passo sarà un intervento di manutenzione straordinaria sulla case comunali di via Due Giugno. Lo abbiamo già inserito nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche e a breve inizieremo i lavori. Si tratta per noi di un importante traguardo, un ulteriore passo avanti verso la creazione di una città più bella, accogliente e solidale con le famiglie e i cittadini in difficoltà.


250-pag5Il Sindaco

Antonio Salvatore Falletta


Azzerate le liste di attesa per il Centro Estivo, dalle materne alle medie un posto per tutti

Con uno sforzo economico straordinario, il sindaco e la giunta hanno assunto una decisione di responsabilità nei confronti delle famiglie in lista di attesa per il nostro Centro Estivo. Sono stati aumentati i posti disponibili per fare fronte al numero eccezionale di richieste.

Non è stato semplice trovare i fondi necessari per aumentare il numero di posti, visto i tagli pesantissimi ai bilanci comunali, ma in un momento di crisi come quello attuale ha prevalso la logica di sostenere le famiglie, molte delle quali in difficoltà. Sarà un centro estivo più lungo, di nove settimane, a prezzi sostenibili e modulati in base al reddito Isee.

 

L’Asl premia le mense scolastiche con un dieci e lode all’Amministrazione comunale

La qualità dei cibi serviti nelle mense scolastiche è risultata tra le migliori di tutto il territorio. A stabilirlo è stata l’Asl Milano Due, che dopo una verifica attenta dei pasti serviti ai bambini degli asili nido, delle scuole materne, elementari e medie di Peschiera, ha emesso una pagella eccellente, con punteggi che variano dal buono all’ottimo in tutti i settori esaminati. Sono stati messi sotto la lente di ingrandimento la qualità delle materie prime usate per preparare i pasti, la varietà dei menù portati sulla tavola dei bambini, le procedure delle cucine. “Le nostre mense sono risultate di ottima qualità –spiega l’assessore ai servizi sociali, Maria Angela Norma Bellini- è una situazione di cui andiamo molto fieri, una conquista ottenuta dalla nostra amministrazione comunale in questi tre anni di lavoro. I nostri bambini si meritano un’alimentazione sana e di qualità, un’attenzione che per noi deve iniziare negli asili e nelle scuole della nostra città”.  

 

Il Comune scende in campo per salvare i  cani di Green Hill

Attraverso una delibera di giunta, il Sindaco e gli assessori hanno aderito alla battaglia “Salviamo i Cani di Green Hill”, un’azienda di Montichiari che alleva cani beagle per i laboratori di vivisezione. Sono oltre 250 i cani che ogni mese finiscono tra le mani dei vivisettori e sui tavoli operatori. Cani nati per morire e condannati a soffrire. E’ un’azione incivile, che l’Amministrazione Comunale di Peschiera condanna duramente. “Siamo dalla parte del movimento animalista che si sta battendo per fermare Green Hill –afferma il sindaco, Antonio Falletta- è una situazione grave che in un paese civile non deve esistere. Il rispetto degli animali è uno dei punti fermi di una società rispettosa di tutti gli esseri viventi”.

LINEA DIRETTA CON IL COMUNE DI PESCHIERA BORROMEO  > 30 maggio 2012 


A cura del Settore Comunicazione del Comune di Peschiera Borrromeo
www.comune.peschieraborromeo.mi.it
Tel. 02.51.690.285 Email : comunicazione@comune.peschieraborromeo.mi.it