Porte aperte in Comune al Comitato segratese per la Vita Indipendente

Notevole svolta per il Comitato segratese per la Vita Indipendente: un passo in avanti è stato senza dubbio fatto dopo l’incontro, preannunciato alla nona manifestazione di fine novembre davanti al municipio, dello scorso 3 dicembre in Comune a Segrate con oggetto il bando che stanzierà i 30mila euro per l’assistenza ai disabili.

“Molto costruttivo”, così lo hanno definito i protagonisti, la dirigente comunale incaricata dei Servizi alla persona, Paola Malcangio, Leonardo Tencati e Nicola Casini, capitani del Comitato segratese. «Si è aperto finalmente uno spiraglio – ci ha detto al telefono Leonardo – per la prima volta sono abbastanza fiducioso. La dott.ssa Malcangio ci ha ascoltato con molta attenzione e ha accolto molto positivamente i nostri suggerimenti per migliorare il bando. Lo abbiamo letto insieme, esaminato e commentato i criteri di ammissione». Un lavoro veramente “condiviso”; adesso si procederà a effettuare tutte le verifiche necessarie, per esempio la possibilità di svincolare l’erogazione dei fondi dall’Isee. Tra le proposte del Comitato, infatti, ci sarebbe quella di sostituire il parametro dell’Isee con quello della “gravità della disabilità”. «La nostra proposta – ci spiega Leo -  sarebbe di sostituire l’Isee con il Barthel Test, utilizzato per valutare le capacità residue di una persona, quindi la sua autonomia».
Ricordiamo, infatti, la motivazione dell’introduzione nel 2012 del limite Isee come scelta obbligata dettata dai tagli del fondo nazionale per le politiche sociali. «In ultimo - prosegue sempre Leonardo - abbiamo anche proposto di utilizzare per l’assistenza ai disabili gravi parte dei fondi che il Comune – a seguito della spending review – ha accantonato e riservato a quelle aziende che assumono disoccupati. In fondo anche noi siamo “aziende che danno lavoro” visto che abbiamo bisogno di assumere una persona in piena regola».
Pienamente soddisfatti anche i rappresentanti di Sel, Pino di Marzo, forza attiva e presente fin dalla prima manifestazione nel 2012, ha accompagnato Leonardo e Nicola all’incontro in Comune. Poco dopo, nel blog, ha commentato: «Esprimiamo grande soddisfazione per l’accoglienza e la disponibilità espressa dalla Dirigente, per la ricerca reciproca di una proficua e sostanziale collaborazione. La dottoressa Malcangio ha recepito con estremo interesse le proposte di modifica suggerite e ha proposto un ulteriore incontro di rilettura del bando rivisto e corretto tenendo conto dei suggerimenti e delle richieste espresse. Si è parlato, inoltre, di fare insieme un ulteriore passo avanti verso l’attenzione e la sensibilizzazione della cittadinanza al tema della disabilità, prospettando, di comune accordo, la necessità di iniziative, eventi e incontri da svolgere sul territorio e in particolare nelle scuole. Possiamo dire che oggi, accompagnando il comitato, abbiamo partecipato e assistito con piacere e soddisfazione a un ulteriore passo avanti, a una discussione e a un confronto finalmente franco e propositivo, alla ricerca comune di risultati concreti e tangibili. Dopo tanti mesi e altrettante iniziative finalmente abbiamo visto sul viso e negli occhi di Leonardo e Nicola una luce nuova di soddisfazione e di speranza. La speranza e la certezza che tutti i insieme si possano fare molti passi avanti in questa battaglia di civiltà».
Il testo definitivo del bando dovrebbe essere approvato entro fine anno, lo aspettiamo per tirare le conclusioni.
Cristiana Pisani

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017