Segrate, cerimonia di consegna benemerenza civica "Ape d'Oro" 2013

Una cerimonia molto partecipata quest’anno, palco e platea quasi si sono confusi, la distanza non si avvertiva, i toni erano semplici e coinvolgenti e non sono mancati momenti di commozione. Si è svolta sabato 1 giugno, nell’Auditorium, ex sala consiliare, del Centro Civico “Giuseppe Verdi”, inaugurato la scorsa settimana, la cerimonia di consegna della benemerenza civica “Ape d’Oro” 2013.

In apertura un breve intermezzo musicale di due giovanissime musiciste, Carolina Piva (pianoforte) e Matilde Fumagalli (flauto traverso), che frequentano la terza media nella sezione musicale della scuola Sabin di Milano 2. A seguire la presentazione ufficiale dei componenti della Commissione che hanno esaminato le candidature di quest’anno: Don Walter Magni, Parroco della Parrocchia Dio Padre di Milano 2, Donatella Mercuri, Presidente della pro Loco di Segrate (assente giustificata), Marco Fraschini, architetto, curatore del Museo di Cascina Ovi e Fabio Lini, Responsabile sportivo dell’Associazione Acquamarina Sport & Life e Direttore Sportivo del Volley Segrate. A dare il benvenuto e a ringraziare il pubblico numeroso e caloroso, il regista della cerimonia, il sindaco di Segrate Adriano Alessandrini che con queste parole ha sottolineato la solennità della cerimonia, «un appuntamento molto atteso – ha affermato - che consideriamo uno dei momenti istituzionali più importanti e rappresentativi della Città di Segrate. Abbiamo voluto inserire – ha continuato – la cerimonia di consegna dell’Ape d’Oro in una cornice molto particolare, una settimana speciale e piena di iniziative in occasione dell’inaugurazione del Centro Civico Giuseppe Verdi – una riqualificazione dell’ex Palazzo Comunale - e della Piazza San Francesco. Dal 2000, anno di istituzione di questa benemerenza, abbiamo premiato le eccellenze dei segratesi in ogni ambito del quotidiano che, di riflesso, hanno regalato eccellenza alla nostra Città. Ritrovarci anno dopo anno per questa occasione rafforza il nostro senso di Comunità con un’identità precisa che la gente, che ogni giorno vive a Segrate, contribuisce a far crescere attraverso quello che fa per la Città. Appartenenza, memoria, tradizione sono valori in cui tutti crediamo profondamente e che vogliamo continuare a difendere anche e soprattutto attraverso momenti come questo. Quest’anno in particolare premiamo il coraggio di scelte ammirevoli e non comuni, la dedizione e la passione per il proprio lavoro che diventa totale missione al servizio del prossimo, la cura dei più deboli con umanità e generosità, l’amore per la propria città, il desiderio di custodire tradizioni e valori, l’intraprendenza e il successo nel lavoro, la voglia di fare».
Otto, infatti, le Api consegnate quest’anno, la prima alla trattoria “La Pergola”, centenaria trattoria a conduzione familiare nata in uno dei borghi più antichi della città, per l’impegno a conservare e valorizzare le tradizioni locali nella città, la seconda al Signor Aldo Tandoi, nonno vigile per dodici anni, per la dedizione e la passione, l’impegno e la generosità con cui ha lavorato a fianco della Polizia Locale a servizio della comunità segratese.
A seguire, al dott. Massimo Zavaglia, medico di base che insieme a tante altre persone, si dedica al progetto dell’associazione “Le Vele”, la “Cascina Solidale”, nata nel 2003 per aiutare bambini e ragazzi in difficoltà.
Poi è stata la volta di una sanfelicina storica, Milena Carrara Pavan che, da una ventina di anni, si dedica allo studio del pensiero del teologo e filosofo Raimon Panikkar - di cui è stata stretta collaboratrice e curatrice dell’opera omnia in italiano - per il suo personale contributo alla divulgazione delle opere di uno dei più grandi pensatori della nostra epoca.
Premiato poi il signor Paolo Bontempi, segratese doc, noto nell’ambito cittadino per aver svolto negli anni parecchi incarichi nel Comitato di Quartiere Villaggio-Rovagnasco e da anni Presidente del Movimento Terza Età cui si dedica con tanto impegno e passione.
Ape d’Oro anche al Signor Gianni Imberti - tessera n.1 della biblioteca, marzo 1970 - da sempre parte della grande “Famiglia del Comune di Segrate” di cui è stato dipendente. Dopo il pensionamento ha continuato a offrire disponibilità e entusiasmo per l’organizzazione di tante iniziative.
La settima benemerenza è stata poi assegnata alle scuole segratesi per essere realtà d’eccellenza nella formazione e nell’istruzione dei cittadini di domani. Le migliori della provincia di Milano, superando anche quelle del capoluogo, seconde in tutta la regione Lombardia, a stabilire questo primato sono stati i dati pubblicati a gennaio nel Primo Rapporto sulla qualità nella scuola in Lombardia curato da Tuttoscuola.
Ottava e ultima benemerenza ai dipendenti del Comune di Segrate saliti sul palco per una foto di gruppo col Sindaco. 

Cristiana Pisani

Ape dOro a Milena Pavan consegna Don Walter Parroco di Milano 2

 

Al centro il sindaco Adriano Alessandrini con le otto Api dOro

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017