Segrate Nostra in difesa del verde: il Golfo Agricolo non si tocca!


Paolo Micheli di Segrate Nostra è intervenuto a difesa dell’intoccabilità del Golfo. Innanzitutto perché «si può fermare il consumo del territorio, pur continuando – ha dichiarato Micheli – a mantenere un buon rapporto con i cittadini che si aspettano strade in ordine, edifici pubblici moderni e servizi efficienti». Dunque, non serve edificare a dismisura per rendere soddisfatti i cittadini, ma basterebbe un efficiente governo del territorio già edificato. In secondo luogo, Micheli sottolinea che, secondo l’aggiornamento statistico offerto dal Comune di Segrate, la popolazione segratese è diminuita, dando spazio a un numero di cittadini stranieri. «Questo dato – afferma il Consigliere – fa barcollare una tesi: che a Segrate, dove si è già costruito parecchio negli ultimi anni, sia stato necessario costruire perché i segratesi avevano un’urgente necessità di nuove case».
Segrate Nostra propone, quindi, che non si proceda a costruire nuove case, finché i piani già approvati non saranno completati.

Susanna Tosti

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017