Tragedia sfiorata: incredibile leggerezza di un autista della Circolare 901

Gentili signori, con la presente vi porto a conoscenza di un fatto increscioso capitato oggi 4 settembre alle ore 15.05 . Con il mio veicolo procedevo in Via XXV APRILE direzione municipio, mi sono fermato al passaggio pedonale (altezza via Filzi) per far passare due signori e due bambini che fermi a sinistra sulle strisce bianche si accingevano ad attraversare la strada, quando alle mie spalle sopraggiungeva a forte velocità un mezzo pubblico poi identificato come la circolare 901.

Incurante della mia fermata atta a favorire l’attraversamento dei pedoni, il mezzo dell’Atm, ha continuato la sua marcia a forte velocità, strombazzando all’impazzata superandomi eseguendo una forte sterzata a sinistra per non tamponarmi, del tutto incurante dei pedoni che si accingevano ad attraversare la strada.  Ho visto passeggeri all’interno del mezzo pubblico perdere l’equilibrio. Un comportamento criminale che solo per fortuna non ha avuto conseguenze letali per i pedoni e per me stesso. Scioccato ho raggiunto l’autista alla fermata davanti al municipio, le persone scendendo dalla fermata inveivano contro l’autista per la manovra da criminale eseguita. Io stesso gli ho gridato ad alta voce,  se si fosse reso conto di quello che aveva fatto e di quanto fosse sconsiderato il suo gesto: la risposta dell’autista mi ha lasciato basito: «Ma lei cosa si è fermato a fare che non c’era nessuno che doveva attraversare, e ora si levi e smetta di gridare altrimenti la denuncio ». Ho già provveduto a segnalare l’accaduto al servizio relazioni con il pubblico dell’Atm. Vi inoltro le foto del mezzo. Purtroppo lo shock subito non mi ha permesso di ragionare in fretta per  prendere qualche nome dei passeggeri e dei pedoni che hanno rischiato la vita. Quindi questa mia segnalazione certo non potrà essere usata per avviare un procedimento a carico dell’autista ( che fra le altre cose mi sembrava psicologicamente instabile), ma spero che possa servire come spunto di riflessione sul traffico di via XXV aprile e di via 2 Giugno. Troppo veloce, troppo pericoloso, soprattutto durante le ore di ingresso e uscita dalle scuole, la disgrazia è dietro l’angolo. Se poi anche chi dovrebbe mantenere un comportamento responsabile alla guida di un mezzo pubblico si permette simili leggerezze, la situazione mi pare incandescente.  Il limite di 50 all’ora non viene rispettato da nessuno, gli attraversamenti pedonali sono pericolosi, le persone in mezzo alla siepe che vogliono utilizzare il passaggio pedonale, non si vedono; all’incrocio di via Papa Giovanni/via dante/via 2 giugno, le persone ferme al semaforo sono costantemente in pericolo, basta una distrazione o un piccolo incidente di un mezzo per fare una strage. Il mio augurio è che vengano posti in essere dei rimedi per far diminuire la velocità in quel tratto di strada(non solo far rispettare il limite di 50 km/h  ma pensare anche di abbassarlo a 30 km/h) e soprattutto pensare di vietare l’attraversamento dei mezzi pesanti.

Per quanto riguarda il comportamento degli autisti dell’Atm o delle Autoguidovie , propongo al neo Assessore ai trasporti di Peschiera Borromeo, Massimo Chiodo di farsi promotore di una iniziativa che sensibilizzi gli utenti dei mezzi pubblici a segnalare con ogni mezzo i comportamenti criminali di alcuni autisti, le fermate saltate, i ritardi ecc.ecc.  Data la difficoltà oggettiva di svolgere un reclamo all’Atm o alle Autoguidovie numerosi utenti  lasciano perdere( basti pensare che il servizio reclami  telefonico dell’ATM è talmente complicato che prima di spingere il tasto giusto ci si perde) , in questo modo non si ha mai la possibilità di addebitare le responsabilità personali di chi commette le  infrazioni permettendo il protrarsi nel tempo di comportamenti criminali, e dello scaricabarile delle responsabilità fra gli uffici competenti, tanto da che mettere in pericolo il bene più prezioso che abbiamo: la vita! Periodicamente le segnalazioni inoltrate in via istituzionale ai fornitori di servizi permetteranno di smascherare comportamenti irresponsabili dei furbetti e inchiodare ognuno alle proprie responsabilità.

Cordiali Saluti

LETTERA FIRMATA

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017