page contents

#Milano2016 Stefano Parisi sarà il candidato del Centrodestra

L’ex city manager ai tempi di Albertini: «Accetto l’invito che mi è stato rivolto da tutte le forze politiche del Centrodestra»

Stefano Parisi

Stefano Parisi

Silvio Berlusconi: «Un’ottima notizia per Milano e i milanesi»

A poche ore dalla vittoria delle primarie e la relativa nomina ufficiale di Beppe Sala a candidato sindaco di Milano per il Centrosinistra, anche il Centrodestra ha finalmente un portabandiera che tenterà di insediarsi a palazzo Marino la prossima primavera. Si tratta del manager Stefano Parisi, fondatore di Chili tv, piattaforma telematica per la diffusione di video e film in streaming, nonché ex ad di Fastweb e precedentemente direttore generale di Confindustria e del Comune di Milano ai tempi della Giunta guidata da Gabriele Albertini. Parisi di fatto ha così sciolto definitivamente le riserve ed ha accettato la candidatura che i leader di Centrodestra, Silvio Berlusconi e Matteo Salvini in primis, gli avevano proposto nelle scorse settimane. 

«Accogliendo l'invito che mi è stato rivolto da tutte le forze politiche del centrodestra ho deciso di candidarmi per diventare il prossimo sindaco di Milano – ha annunciato Parisi in una nota ufficiale -. È stata una scelta difficile perché implica un profondo cambiamento delle mie prospettive di vita e professionali, ma la spinta decisiva è venuta dall'aver verificato che intorno al mio nome si è coagulato il consenso di tutte le componenti dell'area che è oggi al governo della Regione Lombardia. Di fonte a questo consenso, ritengo un mio dovere continuare a dare il mio contributo al servizio ad una comunità, come quella milanese, con la quale così intensamente ho lavorato negli ultimi 15 anni. Sono convinto - conclude Parisi - che tutti insieme potremo riportare a Milano quell'energia e quella qualità di governo che hanno caratterizzato le giunte di centrodestra. Milano tornerà ad essere aperta, libera, sicura, efficiente e orgogliosa di poter dare il meglio di sé al Paese»

Estremamente soddisfatto della decisione di Parisi è stato Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, che l’ha accolta come «un'ottima notizia per Milano e i milanesi. Stefano Parisi è stato uno dei protagonisti della grande stagione del centrodestra alla guida di Milano e unisce una sperimentata capacità manageriale ad una profonda conoscenza della macchina amministrativa comunale. Le forze del Centrodestra - prosegue Berlusconi - hanno preferito, ad un uomo di partito, un grande professionista con ideali forti e con comprovate capacità amministrative e gestionali nel pubblico e nel privato. I milanesi, con Parisi, potranno contare su un sindaco di altissimo livello». 

«Oggi è una bella giornata perchè Milano ha un candidato su cui costruire il suo futuro». Ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, commentando in piazza Montecitorio la candidatura di Stefano Parisi a sindaco di Milano 

Redazione Web